Iscriviti

Orrore a Modena: 13enne ubriaca viene stuprata allo stadio

Una ragazzina di 13 anni è stata soccorsa ieri sera al parco Novi Sad a Modena. Pare che alcuni giovani abbiano tentato di sottrarre la ragazza ai soccorritori. Non si esclude che abbia anche subito violenza sessuale.

Cronaca
Pubblicato il 7 novembre 2021, alle ore 17:31

Mi piace
0
0
Orrore a Modena: 13enne ubriaca  viene stuprata allo stadio

Sarebbe stata vittima di uno stupro la ragazzina di 13 anni che è stata soccorsa la scorsa notte a Modena sulle tribune del parco Novi Sad. Accertamenti su cosa sia successo realmente sono ancora in corso.

A riferire l’accaduto è la Gazzetta di Modena: la Polizia locale ha infatti trovato la giovane in stato confusionale dopo aver assunto svariati alcolici. Era in compagnia del fidanzato e di altri coetanei quando alcuni testimoni hanno chiamato i soccorsi.

L’accaduto

Il branco che, all’arrivo dei soccorsi, tenta di impedirne l’intervento. E’ una ragazzina che mostra segni di malessere fisico e psicologico. Una vicenda drammatica quella accaduta sabato allo stadio Novi Sad di Modena: una ragazzina di 13 anni all’apparenza aggredita, salvata da un testimone che ha notato che stava accadendo qualcosa di grave e, invece di guardare dall’altra parte, ha immediatamente allertato una pattuglia delle Guardie ZoofileFare Ambiente” (volontari che da più di un anno presidiano il parco Novi Sad) che transitava in zona e ha spiegato loro quanto visto prima di allontanarsi.

A riferire dell’accaduto, la Gazzetta di Modena, che spiega anche che i presunti aggressori all’arrivo dei soccorsi hanno tentato di cacciarli. Il gruppo prova ad allontanare i vigili. Da quanto si apprende, i volontari di “Fare Ambiente” arrivati sul posto si sono subito resi conto della gravità di quanto stava avvenendo e hanno allertato la polizia locale, che a sua volta ha chiesto l’intervento dei sanitari.

La ragazzina è stata così soccorsa, accompagnata sulle scalinate mentre i presenti lasciavano il posto. Ma solo per pochi attimi: in men che non si dica il gruppo ha accerchiato l’auto di servizio della locale. Obiettivo, sottrarre la tredicenne ai suoi soccorritori. Sono scattati insulti, minacce e pressioni.

Gli agenti però sono riusciti a far salire la giovane in automobile per portarla in salvo. È quindi arrivata l’automedica e il personale sanitario l’ha condotta in ospedale. A quanto si apprende era con il fidanzato e con altri adolescenti e stava male perché aveva abusato di alcolici. Dai primi accertamenti medici sembrerebbe che la ragazzina sia stata abusata sessualmente. Sulla vicenda si è attivata anche la squadra mobile della polizia. La tredicenne è stata portata in ospedale da un’ambulanza e le sue condizioni saranno valutate.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una tragica e assurda storia quella di questa povera ragazzina di 13 anni che sarebbe stata vittima di uno stupro. A quanto si apprende era con il fidanzato e con altri adolescenti e stava male perché aveva abusato di alcolici. Spero vivamente che a questi individui vengano aperte le porte del carcere a vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!