Iscriviti
Milano

Oggi i funerali di Martina Luoni: era diventata la testimonial anti-Covid in Lombardia

Oggi a Solari, in provincia di Milano, si svolgeranno i funerali di Martina Luoni, deceduta a causa di un cancro al colon a soli 27 anni. Martina era diventata la testimonial anti-Covid della regione Lombardia.

Cronaca
Pubblicato il 16 settembre 2021, alle ore 10:39

Mi piace
0
0
Oggi i funerali di Martina Luoni: era diventata la testimonial anti-Covid in Lombardia

Oggi, giovedì 16 settembre, si svolgeranno i funerali di Martina Luoni, la ragazza 27enne morta a causa di un cancro al colon che le era stato diagnosticato 4 anni fa. La giovane guerriera ha perso la sua battaglia contro il male del secolo ma la sua tenacia e la sua grinta rimarranno impresse nelle menti di tutti coloro che hanno seguito la sua storia. 

La 27enne è diventata famosa dopo che, lo scorso novembre, attraverso un video sui social, aveva denunciato il rischio di non poter ricevere cure a causa dell’aumento dei ricoveri negli ospedali per Covid.

La storia di Martina Luoni

Subito dopo la diffusione del video, Regione Lombardia ha deciso di sceglierla come testimonial per invitare i cittadini a rispettare le norme anti-contagio. Martina sui social raccontava la sua malattia, aggiornando i suoi numerosi follower su tutto quello che doveva affrontare. Quando il cuore della ragazza ha smesso di battere, i genitori hanno voluto comunicare, proprio attraverso un post, la triste notizia.

Il messaggio del post :”Oggi la leonessa ha perso la sua battaglia. Ora la sua bussola la porterà a caccia di nuovi tramonti, quelli che ha sempre sognato, sempre con il sorriso sulle labbra che nessuno potrà mai spegnere. Da oggi chiunque guarderà un tramonto si ricorderà della leonessa Martina”.

I funerali

Oggi, alle ore 11, si svolgeranno i funerali nella chiesa dei Santi Quirico e Giulitta di Solaro, il comune in provincia di Milano dove Martina abitava. “Io ho il cancro, ma il mio vero problema sei tu”, diceva la ragazza nel video registrato sul terrazzo di Palazzo Lombardia. Marco Luoni, padre della ragazza deceduta, ha specificato che sua figlia è sempre stata curata ma che la sua era una lotta per i diritti degli altri.

Marco vorrebbe che Martina venisse ricordata per la sua voglia di vivere e per il suo rispetto degli altri. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati negli ultimi giorni, dal presidente di Regione Attilio Fontana a numerosi utenti che, tramite messaggi e post sulle bacheche dei principali social, hanno voluto spendere parole toccanti, in ricordo di questa splendida ragazza. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Di fronte alla morte, nessuna parola potrebbe servire a consolare, a placare la sofferenza dei genitori e di coloro che hanno voluto bene a chi è scomparso. Sono certa che Martina, dall'alto, continuerà a proteggere chi l'ha amata, continuando a combattere, seppur in una diversa dimensione, per i diritti di tutti, affinché non vengano mai calpestati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!