Iscriviti
Napoli

Oggi i funerali di Giuseppe e Tullio: proclamato dal sindaco il lutto cittadino

Si terranno oggi pomeriggio, a Portici, i funerali di Giuseppe e Tullio, i due studenti universitari uccisi ad Ercolano. Per entrambi è stato fatale un colpo alla testa. Il sindaco Enzo Cuomo ha proclamato il lutto cittadino.

Cronaca
Pubblicato il 4 novembre 2021, alle ore 08:15

Mi piace
0
0
Oggi i funerali di Giuseppe e Tullio: proclamato dal sindaco il lutto cittadino

L’autopsia, svolto dal medico legale nominato dalla procura di Napoli, Anna Gargiulo, sui corpi di Giuseppe Fusella e Tullio Pagliaro, i due giovani uccisi ad Ercolano, in via Marsiglia, nella notte tra giovedì e venerdì scorso, è durata più di tre ore.

Il 26enne e il 27enne, residenti a Portici, sono morti entrambi per un colpo alla testa. I proiettili hanno sfondato il tettuccio della Panda e sono stati fatali.

L’ultimo saluto a Giuseppe e Tullio

Oggi alle 15.30 si celebreranno i funerali dei due studenti universitari nella chiesa di San Ciro a Portici. Il sindaco Enzo Cuomo ha proclamato il lutto cittadino.”Le attività commerciali e produttive – scrive il primo cittadino su Facebook – sono invitate a manifestare o esporre in forma libera segni di adesione al lutto cittadino anche in concomitanza della cerimonia funebre”

La messa sarà celebrata dall’arcivescovo di Napoli, Mimmo Battaglia. Nelle scorse ore la moglie di Palumbo, Maria Rosaria ha chiesto scusa per quanto fatto dal marito. “Chiedo perdono alle famiglie delle vittime. Quel che ha fatto mio marito non lo doveva fare, deve pagare con la giustizia perchè ha tolto due figli alle mamme. E io che sono una mamma posso capire cosa può significare“.

Vincenzo Palumbo resta in carcere.Su un muretto, vicino al luogo della tragedia, qualcuno ha acceso due lumini e deposto fiori in ricordo delle due giovani vite spezzate. E’ emerso intanto che Tullio Pagliaro aveva accompagnato Giuseppe Fusella in quella stradina probabilmente per fare scuola guida. Tullio aveva fatto lo stesso, sempre in quella zona, con un’altra amica qualche giorno prima.“La mia vita è distrutta, chiedo perdono alle famiglie delle due vittime. Sono anche io una mamma e posso capire cosa può significare non vedere più due figli che erano usciti di casa”.

A parlare Maria Rosaria, la moglie di Vincenzo Palumbo, il camionista di 53 anni accusato del duplice omicidio di Tullio Pagliaro, 27 anni, e Giuseppe Fusella, 26 anni, i due ragazzi di Portici (Napoli) uccisi poco dopo la mezzanotte del 29 ottobre in via Marsiglia, nel vicino comune di Ercolano, perché scambiati per ladri.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una morte terribile quella di Giuseppe e Tullio, che ha sconvolto Ercolano e l'Italia intera. Oggi il loro ultimo saluto. In questo giorno così delicato per i familiari dei poveri ragazzi, voglio solo dire che sono vicina, seppur virtualmente, al loro dolore. Due giovani innocenti strappati alla vita così prematuramente. Perchè?!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!