Iscriviti

Nuoro, spara all’ex moglie e al compagno: arrestato agente di polizia penitenziaria

Arrestato agente di polizia penitenziaria che si era dato alla fuga nel tardo pomeriggio di ieri, dopo aver ucciso l'ex moglie e ferito gravemente il compagno a colpi di pistola.

Cronaca
Pubblicato il 1 aprile 2019, alle ore 09:12

Mi piace
1
0
Nuoro, spara all’ex moglie e al compagno: arrestato agente di polizia penitenziaria

Il dramma è avvenuto verso il tardo pomeriggio di ieri, domenica 31 marzo, quando un agente di polizia penitenziaria ha fatto irruzione presso la casa dell’ex moglie a Nuoro, uccidendola a colpi di pistola e ferendo gravemente il suo compagno che ora si trova ricoverato in gravi condizioni.

L’agente, dopo aver sparato i colpi mortali, si è dato alla fuga prima dell’arrivo dei colleghi, allarmati dai vicini di casa. Dopo una fuga di qualche ora, durante la notte, il 49enne è stato trovato che vagava in stato confusionale a Sassari, ed è stato così arrestato dai carabinieri del Comando provinciale di Nuoro e dai militari di Sassari.

Il femminicidio e l’aggressione

Si chiama Ettore Sini, l’agente di polizia penitenziaria che nel pomeriggio di ieri, intorno alle 17, ha ucciso l’ex moglie nella sua abitazione. Non si conoscono ancora le motivazione del folle gesto, ma l’uomo ha fatto improvvisamente irruzione a casa della donna, per poi far fuoco contro di lei con una pistola.

Romina Meloni e Gabriele Fois, entrambi di 49 anni, vivevano insieme a Nuoro. Mentre per la donna non c’è stato nulla che i soccorritori potessero fare, Fois è stato ferito gravemente e portato d’urgenza presso l’ospedale di San Francesco dove ora si trova nel reparto di rianimazione dell’ospedale di San Francesco.

A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa della coppia che hanno sentito le urla e successivamente gli spari provenire dall’abitazione vicina. Quando i carabinieri sono giunti sul posto insieme al 118, Ettore Sini si era già dato alla fuga, e dopo aver iniziare una caccia all’uomo, durante la notte il 49enne è stato arrestato presto Sassari dove vagava per le strade in stato confusionale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - L'ennesimo caso di femminicidio e non solo. Oltre a rimetterci la vita una donna, anche il compagno è rimasto gravemente ferito e si trova ora in pericolo di vita. Fortunatamente le forze dell'ordine sono riuscite a prendere quasi subito l'assassino in fuga, prima che potesse fare male ad altre persone.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!