Iscriviti

Novara: coppia invita 82 senzatetto al loro pranzo di nozze

Una coppia di futuri sposi di Novara ha avuto l'idea di orgaizzare un pranzo di nozze anticipato invitando al banchetto 82 senzatetto del convento che celebrerà il loro matrimonio

Cronaca
Pubblicato il 17 gennaio 2019, alle ore 07:22

Mi piace
2
0
Novara: coppia invita 82 senzatetto al loro pranzo di nozze

Un gesto di altruismo che non è passato inosservato. Una coppia di futuri sposi di Novara, infatti, ha pensato di invitare al loro pranzo di nozze 82 senzatetto

La coppia si sposerà l’8 giugno ma nell’attesa del giorno del loro “si” hanno pensato di organizzare un pranzo di nozze speciale anticipato da condividere con alcuni ospiti altrettanto speciali. A spiegare l’idea è stata proprio la sposa.

Il pranzo di nozze solidale

I futuri sposi convoleranno a nozze l’8 giugno nella chiesa del Convento di San Nazzaro della Costa. Il convento ospita anche dei senzatetto dove la sorella della sposa è volontaria. Grazie a lei, la sposa ha conosciuto ed ha iniziato a partecipare alla mensa dei frati cappuccini del convento. Entrando in contatto con la realtà quotidiana che queste persone devono affrontare ha pensato di invitare tutti loro ad un banchetto speciale: quello delle sue nozze.

Il menù del banchetto nuziale a loro offerto comprendeva focaccia alle verdure, pasta al ragù vegetale, risotto al formaggio, arrosto con patate al forno e dolci.

Come da tradizione, gli sposi solitamente regalano agli ospiti una bomboniera o un oggetto che ricordi loro il festoso momento. In questo caso, gli sposi, dopo il momento conviviale, ha regalato ai loro ospiti d’eccezione uno zaino. Al suo interno gli invitati hanno trovato piccoli regali utili ma necessari per loro specialmente adesso che stiamo giungendo nella stagione invernale vera e propria. Tra i cadeaux c’era, infatti, biancheria, guanti, capelli e sciarpe.

La futura sposa ha commentato la scelta condivisa con il futuro marito dicendo: “Avremmo potuto mettere mano al portafoglio ma l’effetto non sarebbe stato quello che volevamo. Il pranzo di nozze anticipato e condiviso ci è sembrato un momento più arricchente dal punto di vista umano“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giovanna Barone

Giovanna Barone - Trovo questo gesto un segno tangibile di altruismo; la prova che ancora in questo mondo c'è gente che ha un cuore e soprattutto cerca di aiutare il prossimo. A volte basta poco per rendere felice o aiutare un'altra persona e talvolta lo dimentichiamo. Credo che l'esempio di questi futuri sposi farà riflettere tante persone e chissà, forse altri futuri sposi prenderanno esempio da loro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!