Iscriviti

Notte da incubo a Frosinone: sul terrazzo c’è un orso, marito e moglie si buttano di sotto per salvarsi

Una notte di terrore, quella appena trascorsa. Un uomo infatti si è lanciato dal balcone di casa per evitare di essere aggredito da un orso mentre la moglie ha schivato una zampata.

Cronaca
Pubblicato il 1 novembre 2021, alle ore 12:49

Mi piace
2
0
Notte da incubo a Frosinone: sul terrazzo c’è un orso, marito e moglie si buttano di sotto per salvarsi

È stata una notte di Halloween che difficilmente potrà essere dimenticata, quella di due coniugi di Pescosolido, in provincia di Frosinone, che si sono ritrovati ad affrontare un orso marsicano che si era arrampicato fino al primo piano.

I carabinieri sono intervenuti sul posto in seguito alla segnalazione della coppia sulla cinquantina che era ancora scossa dall’intrusione. Gli avvistamenti degli esemplari di orso bruno marsicano nei paesi della Valle di Comino si sono susseguiti solo nella giornata di giovedì 28 ottobre.

La vicenda

Notte da paura per una famiglia di Pescosolido, paesino in provincia di Frosinone al confine tra Lazio e Abruzzo. Marito e moglie hanno avuto un contro ravvicinato con un orso, che si era arrampicato sul terrazzo di casa. Per salvarsi, i due si sono dovuti buttare di sotto. La testimonianza è stata pubblicata sul gruppo Facebook ‘Sei di Pescosolido se…”:

Buongiorno, questa notte alle 00,30 mio marito ed io abbiamo avuto un incontro ravvicinato con l’orso. Un vis à vis a meno di un metro di distanza, ci separava la ringhiera del terrazzo. Sentendo dei rumori provenienti dal terrazzo della camera da letto al primo, incauti, incoscienti pensando a qualche malintenzionato, siamo usciti con le luci dei telefonini, io ho urlato praticamente in faccia all’orso: chi c’è lì e per risposta l’orso mi ha rugliato in faccia cercando di raggiungermi con una zampata, alla debole luce del telefonino sono riuscita a contare tutti i denti che aveva in bocca più la lingua rossa, con un salto all’indietro sono rientrata dalla portafinestra a 4 metri di distanza”.

Il marito, invece, è stato costretto a buttarsi di sotto per scappare. Un volo da tre metri di altezza. La caduta è stata veramente brutta, ha dolori dappertutto ,soprattutto all’anca e al bacino ed escoriazioni su tutto il lato destro. Forse da intervento del 118. Dopodomani i coniugi faranno accertamenti. L’orso sicuramente spaventato quanto è forse più di loro, nell’angolo e al buio, ha tirato un paio di fendenti di cui uno ha colpito la vecchia parabola che probabilmente ha risparmiato l’uomo, gli altri a vuoto poiché lui era già di sotto e. trascinandosi con grande forza di volontà è rientrato dalla cucina dove di corsa la moglie è scesa per andare ad aprire. L’orso, spaventato, è scappato via probabilmente da dove è arrivato. Marito e moglie hanno richiesto l’intervento dei carabinieri che sono venuti da Casalvieri, ringraziando Dio per come sono andate le cose. L’orso nella fuga ha lasciato feci sul terrazzo.

Il marito della signora si trova in ospedale con sospetta frattura del bacino e sotto choc con pressione a 200. A distanza di poche ore è accaduto un altro episodio con un orso protagonista e sempre al confine tra la provincia di Frosinone e l’Abruzzo. A San Donato Val di Comino un orso bruno marsicano si è fatto il bagno nella fontana della piazza del paese.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - I motivi per cui alcuni orsi entrano nei paesi sono diversi e spesso si sovrappongono tra loro: dinamiche sociali, indole individuale, trasmissione sociale, densità di popolazione, presenza di fonti di cibo nutriente e concentrato. Nei centri abitati gli orsi possono inoltre essere attratti dalla possibilità di trovare fonti di cibo ad alto contenuto energetico (ad esempio la frutta, le arnie, il bestiame) e gli orsi sono animali opportunisti, che tendono quindi a sfruttare la possibilità di alimentarsi con risorse nutrienti e facilmente reperibili. Di certo sarà stato un bel colpo, per i due coniugi, avere questo incontro ravvicinato con l'orso bruno marsicano e capisco la loro paura!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!