Iscriviti
Milano

Niguarda di Milano, eseguito trapianto di cuore nella notte di Natale: un giovane 28enne è salvo

Un giovane 28enne, a rischio vita, è stato salvato dall'equipe di cardiochirurghi dell'ospedale Niguarda di Milano, grazie a un trapianto di cuore proprio nella notte di Natale.

Cronaca
Pubblicato il 26 dicembre 2020, alle ore 13:29

Mi piace
2
0
Niguarda di Milano, eseguito trapianto di cuore nella notte di Natale: un giovane 28enne è salvo

Mentre in una Milano zona rossa ci si preparava a festeggiare il Natale, nella notte di Natale, all‘ospedale Niguarda, l’equipe di cardiochirurghi, guidata dal primario Claudio Russo, è riuscita a compiere un miracolo: un trapianto di cuore eseguito d’urgenza su un giovane 28enne, che rischiava la vita.

Non dimissibile, il ragazzo era affetto da una severa cardiopatia a rischio di gravi aritmie, potenzialmente mortali ed era ricoverato da tempo al Niguarda. E’ stato operato grazie alla disponibilità di un cuore compatibile, proveniente da una donatrice fuori regione. Il primario Claudio Russo ha ammesso che si è trattata di una giornata difficile, iniziata con un intervento su un quarantenne al quale si era infettata una protesi cardiaca e proseguita con il trapianto al cuore sul giovane 28enne…il 24°esimo trapianto di cuore di questo 2020.

I messaggi di commozione ed elogio verso l’equipe di cardiochirurghi

Il presidente della fondazione De Gasperis, Benito Benedini, ha parlato di un duplice messaggio di speranza perchè dimostra che le eccellenze del Niguarda restano tali anche in piena emergenza Covid. Attilio Fontana, il Presidente della Regione, con un post su Facebook ha commentato la notizia così: “Vivissimi complimenti all’equipe che al Niguarda ha compiuto questo delicatissimo e importante intervento”, augurando un veloce recupero al giovane paziente, con il suo cuore nuovo.

La “casa dei trapianti”, così come viene chiamato l’ospedale meneghino, è l’unico ospedale di Milano ad effettuare il trapianto cardiaco e uno dei tre centri autorizzati in Lombardia. Vengono eseguiti trapianti di cuore sia su pazienti in età pediatrica che su quelli in età adulta. 

Il primo trapianto di cuore è stato eseguito nel 1985 e da allora la procedura è stata utilizzata per trattare le forme più avanzate di insufficienza cardiaca.Una notte di Natale trascorsa lavorando, quella dell’equipe di cardiochirurghi guidata dal primario Russo ma con un ulteriore successo raggiunto: il giovane 28enne è salvo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Katia Lenti

Katia Lenti - Una bellissima notizia, carica di gioia, speranza e commozione, quella del trapianto di cuore avvenuto al Niguarda su un giovane 28enne a rischio vita. Finalmente il ragazzo ha un cuore nuovo e a lui faccio i miei più sinceri auguri di pronta guarigione. Encomiabile il lavoro dell'equipe di cardiochirurghi capitanata dal dottor Russo. Grazie!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!