Iscriviti

Nigeria: bomba esplode durante la partita dei Mondiali. 21 vittime e tanti feriti

Una bomba è esplosa in Nigeria mentre un gruppo di uomini guardava una partita. I terroristi avevano condannato pesantemente il calcio. Nei giorni scorsi altri attacchi ai danni di tifosi di calcio

Cronaca
Pubblicato il 18 giugno 2014, alle ore 10:33

Mi piace
0
0
Nigeria: bomba esplode durante la partita dei Mondiali. 21 vittime e tanti feriti

Una bomba è esplosa durante la partita dei Mondiali Brasile-Messico in Nigeria. Al momento si contano 21 persone tra le vittime della terribile esplosione di una bomba a Damaturu.

Le vittime si trovavano in un centro allestito appositamente per seguire la partita dei Mondiali, ma è proprio lì che la bomba è esplosa, provocando 21 vittime e altri 27 feriti. Alcuni testimoni hanno riferito che la bomba sarebbe stata piazzata all’interno di un mototaxi, parcheggiato proprio davanti al centro allestito per guardare i Mondiali e dove si erano radunati tantissimi tifosi. Era stato, infatti, montato un maxischermo per seguire l’atteso match dei Mondiali.

La fibrillazione e l’emozione per la partita, però, sono duranti pochissimi minuti, dal momento che l’esplosione è avvenuta a soli pochi minuti dal fischio d’inizio. L’esplosione ha subito creato il panico e a generato parecchia tensione nella cittadina della Nigeria.

Damaturu, nello stato di Yobe, vive in questo momento una vera emergenza e si trova sotto l’attacco di Boko Haram. Infatti, i terroristi estremisti considerano il calcio un vero peccato, una “contaminazione” da debellare per una visione “pura e dura” dell’Islam, che questo sport minerebbe. Sono tantissimi, infatti, i video disponibili nei quali il capo della setta, Abubakar Shekau, lo condanna pesantemente.

Vista la situazione di tensione le autorità temevano attacchi di questo tipo ed avevano, infatti, invitato i residenti ad evitare di radunarsi in folle o a piazzare dei maxischermi, per paura che la situazione potesse trasformarsi in un massacro. Così purtroppo è stato.

Anche nei giorni scorsi, i primi di giugno, si era verificato un altro attacco. 40 persone erano state uccise proprio mentre stavano guardando una partita di calcio locale a Mubi, nello stato di Adamawa.

Al momento non si hanno ulteriori notizie in merito alle condizioni dei feriti, ma nelle prossime ore potrebbero arrivare degli aggiornamenti e, purtroppo, un aggiornamento del numero delle vittime di questo terribile attentato.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!