Iscriviti

Nicola Zingaretti ammette in diretta su Facebook di aver contratto il coronavirus

Il segretario del Partito Democratico e presidente della regione Lazio annuncia con una diretta Facebook la sua positività al Covid-19. “Sto bene e quindi è stato scelto l’isolamento domiciliare”.

Cronaca
Pubblicato il 7 marzo 2020, alle ore 18:55

Mi piace
8
0
Nicola Zingaretti ammette in diretta su Facebook di aver contratto il coronavirus

Il segretario del Partito Democratico e governatore della regione Lazio, Nicola Zingaretti, è stato contagiato dal coronavirus. Lo ha annunciato lui stesso con una diretta Facebook.

“È arrivato, anche io ho il coronavirus”, l’annuncio di Nicola Zingaretti che ha subito precisato che si atterrà a tutti i protocolli sanitari del caso. Il presidente della regione Lazio ha tranquillizzato tutti sul suo stato di salute: attualmente sta bene e per questo motivo non è stato necessario un ricovero ma solo la quarantena a domicilio. Stessa sorte per la sua famiglia, mentre la ASL sta contattando le persone che gli sono state vicine in questi giorni per le verifiche del caso.

Zingaretti continuerà a seguire le attività istituzionali di sua competenza dal suo domicilio per quanto sia possibile, ed ha già informato il vice presidente della regione Lazio, Daniele Leodori, e il vicesegretario del PD, Andrea Orlando, che, ognuno per il proprio campo di azione, dovranno sostituirlo nelle varie attività a cui non potrà partecipare.

Il video di Zingaretti si chiude con un messaggio rivolto a tutti gli italiani: “Ho sempre detto niente panico, combattiamo e quanto mai in questo momento darò il buon esempio seguendo, alla lettera, quelle che sono le disposizioni dei medici e della scienza e combatto, come è giusto fare in questo momento per ciascuno di noi, per tutto il Paese. A presto”.

Nel frattempo che i collaboratori di Zingaretti, a cominciare da Andrea Orlando e dalla giunta regionale laziale, si sottopongano ai controlli del caso, arrivano le manifestazioni di solidarietà per il segretario del PD da parte dei maggiori esponenti della politica italiana.

Matteo Renzi, Giorgia Meloni, Paolo Gentiloni, Virginia Raggi, Vito Crimi e Matteo Salvini sono alcuni dei nomi di chi ha manifestato la vicinanza, in questo momento, a Nicola Zingaretti. Mentre l’onorevole Federico Mollicone (Forza Italia) chiede il test per tutti gli esponenti di Governo, a cominciare dal premier Giuseppe Conte e dal ministro della Salute, Roberto Speranza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Senza vergognarsi di essere stato contagiato, Nicola Zingaretti ha voluto rendere pubblica la sua situazione e gli auguriamo che il contagio non gli provochi problemi di salute. Dico "senza vergogna", perché, almeno dalle mie parti (Sud Italia), chi contrae il virus purtroppo viene visto come “un appestato”. Speriamo che con la collaborazione di tutti questo momento delicato passi in fretta.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!