Iscriviti

Neonato viene alla luce sul treno Torino-Lecce, la capotreno: "Profonda emozione"

L'episodio è accaduto ieri 4 marzo all'altezza della stazione di Pescara Centrale. A ridosso dell'arrivo del 118 alla madre del neonato si sono rotte le acque. La famigliola trasferita nell'ospedale di Pescara. Trenitalia invierà regalo.

Cronaca
Pubblicato il 5 marzo 2021, alle ore 11:46

Mi piace
1
0
Neonato viene alla luce sul treno Torino-Lecce, la capotreno: "Profonda emozione"

Quella che arriva da Pescara è una bellissima storia, che vale la pena di essere raccontata. Una storia di quelle rare e che riempiono il cuore di gioia, soprattutto in questo brutto periodo in cui l’umanità intera e il nostro Paese stanno facendo i conti con la pandemia provocata dal Covid-19.

Nella giornata di ieri 4 marzo, infatti, un neonato è venuto alla luce sul treno Intercity 757 che percorreva la tratta Torino-Lecce. Erano le 4:20 del mattino, quando un uomo che parlava inglese, ha avvicinato la capotreno Greta Cirillo chiedendo aiuto. La professionista ha capito subito che qualcosa non andava, poi si è resa conto che la sua preoccupazione era proprio la moglie incinta.

La donna aveva forti dolori. Insieme all’uomo e alla donna, c’erano i loro figli, due gemellini di circa un anno. Immediatamente la capotreno ha avvisato le autorità, chiedendo dapprima l’intervento del medico di bordo e poi quello dei sanitari del 118. A questo punto, poco prima di entrare in stazione a Pescara, alla donna si sono rotte le acque. I medici del 118 hanno quindi deciso di far partorire la signora direttamente sul treno. Tantissima la commozione quando le lacrime del bimbo hanno riempito il convoglio.

Greta Cirillo: “Profonda emozione”

“Ho provato una profonda emozione e credo che in un periodo storico buio come questo, sia un fortissimo spiraglio di luce per tutti” – queste sono le parole che la capotreno Greta Cirillo ha pronunciato intervistata dai media locali. Una gioia veramente grande per tutti. Dopo un momento di privacy, la famigliola è stata accompagnata all’ospedale di Pescara.

Trenitalia ha già fatto sapere che invierà alla famiglia del bimbo nato sul convoglio un regalo, ovvero un cappello come quelli indossati dai capotreno. La notizia di quanto accaduto si è sparsa in tutto il capoluogo abruzzese, destando la curiosità degli abitanti. Non capita certamente tutti i giorni che un neonato venga alla luce su un treno.

Il convoglio ha poi proseguito la sua corsa giungendo a destinazione nel capoluogo pugliese qualche ora dopo. Il capostazione, Augusto Lancianese, per tutta la durata delle operazioni ha provveduto a dare rassicurazioni alla viaggiatrice, cercando sempre di metterla a proprio agio, vista anche la delicatezza della situazione e dello straordinario momento che si stava vivendo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio davvero bellissimo quello accaduto sul treno Intercity che percorreva la tratta Torino-Lecce. Un'emozione fortissima per tutti, in primis per i genitori del piccolo, ma anche per la capotreno che ha assistito la donna. Una vicenda che ha scaldato il cuore di tutti in questo cupo periodo segnato dalla pandemia di Covid-19.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!