Iscriviti

Napoli: ragazzo 14enne vittima di bullismo perchè grasso. Branco gli lacera l’intestino con un compressore

Un ragazzo è stato aggredito da alcuni bulli perchè grasso. Con un tubo di aria compressa gli hanno provocato lacerazioni all'intestino. L'accusa è di tentato omicidio per uno dei bulli e di concorso in tentativo di omicidio per gli altri due. Il ragazzo è in gravissime condizioni

Cronaca
Pubblicato il 9 ottobre 2014, alle ore 11:44

Mi piace
0
0
Napoli: ragazzo 14enne vittima di bullismo perchè grasso. Branco gli lacera l’intestino con un compressore

Un ragazzo di 14 vittima di bullismo perché grasso è finito in ospedale con delle lacerazioni molto gravi dopo l’aggressione di alcuni bulli.

Protagonisti di questa incredibile vicenda di violenza un gruppo di tre ragazzi, tutti molto giovani, che avevano preso di mira un 14enne perché troppo grasso. Continue le derisioni fino ad arrivare alla violenza. I ragazzi hanno bloccato il giovane e con un tubo d’aria compressa gli hanno procurato delle lacerazioni all’intestino che hanno fatto finire questo 14enne in ospedale.

Adesso il giovane è in gravissime condizioni per via delle ferite riportate durante l’aggressione che gli hanno fatto perdere molto sangue. Al momento le indagini sono ancora in corso e un ragazzo di 24 anni è stato fermato e altre due persone denunciate.

L’aggressione si è verificata ieri pomeriggio all’interno di un autolavaggio nel quartiere di Pianura. Secondo quanto ha riportato la vittima, i suoi aggressori, in branco, lo hanno preso in giro perché grasso e poi uno di loro in particolare, colui che è già stato arrestato, ha abbassato i pantaloni del ragazzo, ha preso un tubo d’aria compressa ed ha soffiato talmente forte da lacerare in maniera molto grave l’intestino del ragazzo. Gli altri due presenti avrebbero assistito alla violenza senza intervenire ma senza neanche prendere parte alla violenza. Al momento gli agenti sono sulle loro trace.

Il ragazzo è stato trasportato subito in ospedale ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico molto delicato per risanare le tante lacerazioni subite durante la violenza. Il giovane già arrestato adesso dovrà rispondere di tentato omicidio, mentre per gli altri due si parla di concorso in tentativo di omicidio.

Una vicenda davvero incredibile. Ancora bullismo ai danni dei più deboli sfociato poi in un vero e proprio attacco violento che ha messo seriamente in pericolo la vita di questo 14enne, che adesso si trova in condizioni molto critiche e sta lottando per la sua stessa vita.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!