Iscriviti
Napoli

Napoli: fa lavori abusivi in casa, abbatte il muro portante e il palazzo rischia di crollare

Il proprietario di un appartamento stava eseguendo dei lavori in casa completamente abusivi. Nel corso della ristrutturazione, abbattendo un muro portante, ha rischiato di far crollare il palazzo.

Cronaca
Pubblicato il 9 novembre 2021, alle ore 17:13

Mi piace
0
0
Napoli: fa lavori abusivi in casa, abbatte il muro portante e il palazzo rischia di crollare

Ha deciso di eseguire dei lavori di ristrutturazione in casa completamente abusivi, durante i quali ha abbattuto un muro portante, mettendo il suo appartamento e di conseguenza tutto l’edificio a forte rischio crollo: l’abitazione è stata così sequestrata.

La scoperta è stata effettuata dai vigili urbani di Napoli in via Emanuele De Deo, ai Quartieri Spagnoli, nel cuore della città. A seguito di una segnalazione, sul posto sono arrivati gli agenti dell’Unità Operativa Avvocata della Polizia Municipale di Napoli, insieme ai colleghi del reparto Tutela Edilizia.

L’accaduto

Nella fattispecie, il proprietario dell’appartamento aveva tagliato parte del muro portante, così da creare un soppalco che potesse essere unito a un altro già preesistente. Inoltre, l’uomo aveva provveduto ad abbattere la scala interna in ferro per costruirne una nuova, in muratura.

Dai rilievi effettuati dai vigili urbani, è emerso che i lavori abusivi effettuati dal proprietario dell’appartamento al terzo piano avrebbero potuto compromettere seriamente la stabilità dei solai dell’edificio, con conseguente pericolo per tutti i condomini: per questo motivo, l’abitazione è stata posta sotto sequestro e al proprietario è stato consentito di metterci piede soltanto per provvedere alla messa in sicurezza del muro portante parzialmente abbattuto durante i lavori. 

Deciso di eseguire dei lavori di ristrutturazione in casa completamente abusivi, durante i quali ha abbattuto un muro portante, mettendo il suo appartamento e di conseguenza tutto l’edificio a forte rischio crollo: l’abitazione è stata così sequestrata. La scoperta è stata effettuata dai vigili urbani di Napoli in via Emanuele De Deo, ai Quartieri Spagnoli, nel cuore della città.

A seguito di una segnalazione, sul posto sono arrivati gli agenti dell’Unità Operativa Avvocata della Polizia Municipale di Napoli, insieme ai colleghi del reparto Tutela Edilizia: qui, al terzo piano di un grande stabile, i vigili urbani hanno scoperto i lavori abusivi.nel nostro ordinamento, per poter procedere alla costruzione di nuove opere edili o per effettuare modifiche e ristrutturazioni.

E’ necessario essere in possesso di permessi ed autorizzazioni rilasciate dal Comune. Effettuare lavori in mancanza di tali documenti può avere delle conseguenze gravi, anche dal punto di vista penale, potendosi incorrere in un vero e proprio abuso edilizio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una notizia che lascia senza parole, quella accaduta a Napoli, in via Emanuele De Deo, ai Quartieri Spagnoli. Per dei lavori abusivi con tanto di abbattimento del muro portante, si è rischiato il crollo del palazzo, con un epilogo tragico per i condomini. Mi auguro che questo individuo paghi a caro prezzo la pericolosità del suo gesto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!