Iscriviti
Napoli

Napoli, cameriere dal cuore d’oro porta del cibo ad un giovane bisognoso: gesto diventato virale

Un giovane cameriere lascia un attimo il suo posto di lavoro per offrire del cibo ad un ragazzo in difficoltà. Il nobile gesto è stato immortalato in un video da un cliente del locale.

Cronaca
Pubblicato il 11 agosto 2021, alle ore 16:35

Mi piace
0
0
Napoli, cameriere dal cuore d’oro porta del cibo ad un giovane bisognoso: gesto diventato virale

Un cameriere napoletano si è distinto per un gesto bello quanto speciale, che è stato poi immortalato in un video che è diventato molto presto virale in pochissimo tempo. Un ragazzo appollaiato da ore sul muretto prospicente il lungomare della città partenopea, senza soldi per poter comprare cibo e assicurarsi così un pasto, ha attirato l’attenzione di un’altrà persona. 

Ad adocchiare il giovane bisognoso è stato infatti un giovane cameriere di un ristorante posto dall’altra parte della carreggiata che, non pensandoci due volte, ha attraversato la strada ed offerto del cibo al ragazzo di colore in difficoltà. La scena non è passata inosservata. Un cliente del ristorante, infatti, ha immortalato il fatto in un video. 

Perché riprenderlo? Forse perché non si è più abituati alla genorisità e alla solidarietà umana. Nella società individualistica di oggi non c’è più spazio per l’altro ma solo per noi stessi. Il cliente del ristorante, subito dopo ha deciso di condividere il video sui social. A commento della immagini ha scritto: “Napoli è anche questo” quindi ha proseguito scrivendo che questo è un piccolo gesto che vale tanto. L’atto, spontaneo e sincero, è stato ben apprezzato dalla comunità dei social. In poco tempo si sono moltiplicati i commenti di apprezzamento per il cameriere. 

Non c’è differenza alcuna infatti tra italiani e stranieri, siamo tutti uguali davanti ai momenti di difficoltà. Ancor di più dinanzi al bisogno e alla fame. Un gesto che almeno per un giorno fa ben sperare per il futuro, ma soprattutto per l’integrazione di chi viene da lontano in Italia in cerca di una vita migliore. 

Un gesto che richiama anche quello del giovane 11enne inglese che per ben 500 notti di fila ha dormito in una tenda da campeggio per raccogliere fondi in favore di una locale struttura per anziani malati terminali. Questo come quello del cameriere sono gesti che toccano il cuore e sollecitano, forse, le coscienze di tutti noi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Lode a quel cameriere dal cuore d'oro. Non so quanti di noi sarebbero stati capaci di tanta generosità. Nelle nostre città ci saranno sicuramente dieci o cento persone protagonisti di atti di solidarietà di pari valore, perché non emulare questi piccoli ma grandi gesti di generosità ed umanità? Fare del bene agli altri fa bene anche a noi stessi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!