Iscriviti
Napoli

Napoli, aggredisce la madre e gli agenti che l’hanno soccorsa

Aggredisce l'anziana madre e poi si scaglia con delle forbici contro gli agenti che sono giunti sul posto per soccorrere la donna. Un 38enne è stato arrestato a Ponticelli.

Cronaca
Pubblicato il 8 aprile 2019, alle ore 09:39

Mi piace
1
0
Napoli, aggredisce la madre e gli agenti che l’hanno soccorsa

L’aggressione è accaduta nella tarda serata di sabato scorso, 6 aprile, quando gli agenti di Polizia si sono recati presso un appartamento a Ponticelli, a Napoli, per soccorrere un’anziana signora picchiata dal figlio. Quando sono giunti sul posto il 38enne aveva uno stato psico-fisico ancora alterato, e stava lanciando numerosi oggetti fuori dalla finestra della sua abitazione.

Dopo aver picchiato la madre, il 38enne si è scagliato contro i poliziotti che hanno provato a far ragionare l’uomo. Gli agenti hanno prima disarmato l’aggressore che teneva tra le mani un paio di forbici, e dopo una colluttazione sono riusciti a mettergli le manette ai polsi e a portarlo in caserma.

L’aggressione

Era la tarda serata di sabato scorso, 6 aprile, quando agli agenti di Polizia è arrivata una richiesta d’aiuto: un’anziana signora era stata aggredita dal figlio 38enne. Quando i poliziotti sono giunti sul posto, hanno trovato l’aggressore in stato alterato mentre stava lanciando degli oggetti fuori dalla finestra del suo appartamento. Dopo aver chiamato i soccorsi perchè medicassero la madre ferita, gli agenti si sono diretti all’interno della casa per prendere in custodia l’uomo. 

Al loro arrivo nell’appartamento, il 38enne si era barricato all’interno, senza alcuna intenzione di uscire o di far entrare qualcuno. Dopo una lunga trattativa tra le forze dell’ordine e l’uomo, l’aggressore ha aperto la porta ma, con in mano un paio di forbici, si è scagliato contro gli agenti insultandoli e cercando di colpirli. Seppur con molta fatica, i poliziotti sono riusciti a fermare l’uomo e a mettergli le manette ai polsi.

Da quanto è stato riferito successivamente, la madre dell’aggressore non ha subito gravi lesioni, e come lei anche gli agenti coinvolti nella colluttazione con il 38enne non sembrano essere stati feriti. L’uomo è accusato ora di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Fortunatamente la donna è uscita indenne da questo incubo che non solo sarebbe potuto finire nel modo più tragico per la signora, ma avrebbe potuto fare seri danni anche sulla salute fisica degli agenti intervenuti in difesa della donna. Un grande lavoro delle nostre forze dell'ordine che si è rivelato essenziale per una conclusione a "lieto fine".

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!