Iscriviti

Muore nel sonno a soli 3 anni: malore improvviso per il piccolo Michele

È morto nel sonno sabato mattina a soli due anni e otto mesi il piccolo Michele Thomas Galassi Grimaudisierend. Ad annunciarlo il padre Luca su Facebook. "Porteremo sempre nel nostro cuore tutta la gioia che è stato capace di darci"-

Cronaca
Pubblicato il 24 gennaio 2023, alle ore 10:44

Mi piace
1
0
Muore nel sonno a soli 3 anni: malore improvviso per il piccolo Michele

Ascolta questo articolo

È stato un fatale malore improvviso a strappare all’affetto dei suoi genitori un bambino che non aveva ancora compiuto tre anni. La tragedia è avvenuta sabato mattina a Carrara, gettando nello sconforto l’intera comunità, dove la famiglia è molto conosciuta in quanto il nonno Dario è stato assessore comunale ed il padre Luca Galassi ha collaborato a lungo con il quotidiano La Nazione.

Michele Thomas Galassi Grimaudisierend avrebbe compiuto tre anni il prossimo maggi, ma la sua giovanissima vita si è spezzata nel sonno la mattina di sabato, quando la mamma è andata a svegliarlo e lo ha trovato senza vita nel suo lettino. Ad annunciare la tragica notizia della sua scomparsa è stato il papà Luca, insegnante e scultore oltre che giornalista, tramite un messaggio postato su Facebook.

Il nostro piccolo angelo Michelino ci ha lasciati ieri”, ha scritto nel post di domenica. “Ci ha donato sorrisi, gioia, felicità e meraviglia“. Oltre al padre Luca, Michele lascia la mamma Judith Grimaudisierend ed il fratello minore Martino.

Michelino è stato letteralmente adottato da questa città: per il poco tempo che ha avuto, ha goduto della bellezza del nostro territorio e della sua gente. Carrara e tutti gli amici che ha incontrato hanno ricambiato con grande amore la sua capacità di sorridere e far sorridere“, hanno dichiarato i genitori a La Nazione “Noi porteremo sempre nel nostro cuore tutta la gioia che è stato capace di darci“.

I funerali del bambino si sono svolti lunedì 23 gennaio presso l’Abbazia di S. Andrea martire, il Duomo di Carrara. Il padre aveva invitato chi volesse “celebrare la sua breve ma straordinaria esistenza” a vestirsi “di colori, se volete, o mettetevi qualcosa di colorato sui vostri abiti. A lui sarebbe piaciuto essere circondato dai colori“. I bambini presenti al funerale avevano palloncini colorati, con un cartello con scritto semplicemente “Ciao Michele”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Una disgrazia inimmaginabile, il mio pensiero va a questa povera famiglia, in particolare alla madre che ha fatto la tragica scoperta. Ai bambini non dovrebbero mai succedere cose brutte, e la loro morte va contro l'ordine naturale delle cose, non è una tragedia che si può superare col tempo, rimarrà sempre con loro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!