Iscriviti
Genova

Muore a 92 anni Angelo Rossignotti che ha co-guidato con il padre il cioccolato Novi

Angelo Rossignotti, noto per aver guidato insieme al papà il cioccolato Novi, è morto all'età di 92 anni con i funerali già celebrati e con le sue attività che passeranno ai figli che ricalcheranno le sue orme.

Cronaca
Pubblicato il 27 aprile 2021, alle ore 14:30

Mi piace
3
0
Muore a 92 anni Angelo Rossignotti che ha co-guidato con il padre il cioccolato Novi

Angelo Rossignotti,noto nell’ambiente dolciario per avere guidato, insieme al papà Giacomo, l’azienda del cioccolato Novi, una prelibatezza in questo settore, è morto all’età di 92 anni. Una attività che ha svolto per quasi mezzo secolo, insieme al padre, prima di cedere l’attività nella metà degli anni Ottanta. I funerali dell’imprenditore sono già stati celebrati stamattina a Sestri Levante per poi essere tumulato nel cimitero di famiglia della cittadina ligure. 

La famiglia ha deciso, per rispettarne la riservatezza, di non annunciarne la morte. Angelo Rossignotti lascia quattro figli: Antonio, Emanuele, Giacomo e Paola che continueranno ad assumere le redini della sua azienda in suo nome. Oltre al cioccolato Novi, la famiglia non si è allontanata dal settore dolciario, producendo il torrone Rossignotti che porta il loro nome. 

Hanno deciso di rimanere in questo ambito che gli ha portato bene dal momento che il prodotto è uno di quelli maggiormente esportati al mondo e che realizzano nella fabbrica di famiglia di Sestri Levante. Una famiglia molto nota anche nel capoluogo ligure, in quanto il caffè Mangini di Piazza Corvetto è di loro proprietà. 

Un caffè storico e molto apprezzato, non solo dai genovesi, ma anche da personalità illustre e di spicco, quali Sandro Pertini che lo amò molto. Oltre al caffè storico, appartengono alla famiglia Rossignotti, anche altre pasticcerie, sempre a Sestri Levante, insieme anche alla caffetteria che è localizzata sempre a Sestri. 

Una famiglia che si è sempre prodigata molto, non solo nell’ambito dolciario, ma anche nella ricezione turistica con hotel a quattro stelle, quale Villa Balbi e Hotel Nettuno nella baia delle favole con diversi stabilimenti balneari. Nel 2016 ha ottenuto anche la cittadinanza onoraria del comune di Varese Ligure, una cittadina alla quale ha donato il castello dei Fieschi per sponsorizzare e incentivare sia la cultura, ma anche le varie tradizioni locali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - La famiglia Rossignotti, a quanto pare, si è data parecchio da fare con prodotti, quali il cioccolato Novi e il torrone che sono vere e proprie prelibatezze, oltre che un vanto dell'Italia. Sicuramente l'attività di Angelo continua grazie ai figli che si occuperanno delle varie aziende e prodotti espandendo il made in Italy e facendo conoscere le specialità in tutta la penisola e non solo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!