Iscriviti
Roma

Morto Leonardo Cenci, il maratoneta che lottava contro il cancro

Dopo essere stato il primo italiano a correre la maratona di New York con il cancro, Leonardo si è dovuto arrendere alla malattia nonostante abbia lottato sino alla fine dei suoi giorni.

Cronaca
Pubblicato il 30 gennaio 2019, alle ore 16:25

Mi piace
7
0
Morto Leonardo Cenci, il maratoneta che lottava contro il cancro

Leonardo Cenci, il maratoneta che corse la maratona di New York malato di tumore, è morto.  La partecipazione alla maratona era il suo modo per testimoniare al mondo che la malattia non deve averla vinta sulla vita di tutti i giorni. Aveva 46 anni ed aveva fondato l’associazione “Avanti Tutta” di cui era presidente. 

La sua storia di coraggio aveva anche colpito il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che l’aveva insignito dell’Onoreficenza al merito della Repubblica italiana. Cenci si era ammalato 6 anni fa ed ha combattuto la malattia sino all’ultimo giorno ma di recente le sue condizioni si erano notevolmente aggravate.

La sua lotta

Un primo colpo basso, il tumore, glielo ha inferto i i primi di novembre, poco dopo il suo compleanno, quando Leonardo ha manifestato un improvviso abbassamento della vista a causa dalle metastasi al cervello. Successivamente, la vigilia di Natale, un attacco epilettico ha aggravato la sua condizione. Leonardo ha trascorrorso il Capodanno con la Oncotombolata benefica. 

La morte dell’atleta è stata comunicata attraverso la pagina Facebook dell’associazioneAvanti tutta, con un post che lo descrive come un uomo straordinario e pieno di energia. Fino alla fine ha cercato di contrastare la malattia senza mai arrendersi. Grazie alla sua grande forza di volontà è riuscito a realizzare tanti sogni. 

Leonardo è la prova che anche se si è malati non si deve rinunciare a realizzare i propri progetti e desideri. Anche dopo la sua morte, la sua associazione continuerà a concretizzare tutti i suoi progetti e idee: “Corri Leo in cielo, corri felice e veglia su chi, come noi, ti ha voluto sempre bene. Corri e ricordaci che dobbiamo sempre credere nei nostri sogni e nella forza dell’amore andando sempre #AvantiTutta. R.I.P. Guerriero.”

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - Una storia densa di coraggio e forza di volontà quella di Leonardo. Un uomo che nonostante la sua grave malattia non si è scoraggiato ma anzi, come un leone, ha combattuto fino alla fine sperando nel suo cuore di guarire definitivamente. Purtroppo questo suo desiderio non si è potuto realizzare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!