Iscriviti

Monza, incidente stradale: auto impatta contro il guardrail, muore un neonato

Grave incidente quello accaduto a Monza in viale Fermi dove è rimasta coinvolta una Fiat Punto. Gravi il conducente e sua moglie, il figlio di un mese purtroppo non ce l’ha fatta.

Cronaca
Pubblicato il 13 novembre 2017, alle ore 10:45

Mi piace
3
0
Monza, incidente stradale: auto impatta contro il guardrail, muore un neonato
Pubblicità

Gravissimo incidente quello accaduto a Monza dove un auto con a bordo due giovani genitori ed il loro piccolo di appena un mese sono rimasti coinvolti. L’auto si è schiantata contro il guardrail all’imbocco del tunnel in viale Fermi. La vettura, una Fiat Punto, è rimasta gravemente danneggiata a causa dell’urto.
Sul posto si sono presentati prontamente i vigli del fuoco che si sono apprestati a estrarre la famiglia dalle lamiere del veicolo.

Il bimbo era assicurato all’ovetto che si è dimostrato idoneo alla sua età ed era a norma di legge. Era saldamente fissato al sedile posteriore. Il piccolo è stato ritrovato dai vigili del fuoco ancora legato e incastrato tra i sedili anteriori e posteriori. Gravi le condizioni dei genitori residenti a Barzanate, nel Milanese. La madre è stata trasportata dai soccorritori del 118 al Policlinico di Milano, il padre invece è stato trasportato al Niguarda. Il piccolo, in situazione critica, è stato portato al San Gerardo ma c’è stato poco da fare: è deceduto poco dopo l’arrivo.

La causa dell’incidente è ancora tutta da chiarire. La Fiat Punto ha impattato contro il guardrail in viale Fermi; l’impatto è stato così forte da accartocciare la vettura. Ad una prima analisi non sembrano esserci stati altri veicoli coinvolti nell’incidente.

La sbandata è stata probabilmente causata da un fondo stradale viscido a causa dell’umidita. Non è da escludere che l’incidente possa essere stato provocato da un sorpasso azzardato visto che quella è una strada a scorrimento veloce che presenta due corsie per carreggiata.

Al volante c’era il padre,  Fausto Andres Vicente Pillajo di 20 anni. Al suo fianco sedeva la moglie, Maria Ana Pillajo Guallotto di 19 anni. Entrambi sono originari dell’Equador ma vivono da diverso tempo nel milanese. Il loro piccolo era nato solo un mese fa ed era stato chiamato Liam Thomas. Sembra ci siano alcuni testimoni del fatto che verrà ascoltato dalla polizia locale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Alessandro Diego Di Domenicantonio

Alessandro Diego Di Domenicantonio - Fatto veramente triste quello accaduto a Monza. Spero che vengano chiarite presto le cause dell’incidente. Il sospetto che ci sia stata un’imprudenza da parte del padre è alto, come è anche alta l’ipotesi di un fondo stradale non ideale per essere percorso a grandi velocità. È davvero brutto per due neogenitori perdere il loro piccolo, mi unisco al loro dolore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!