Iscriviti

Modena, trovato il corpo di una donna nel canale. La Polizia: si tratta di omicidio

Trovato il corpo privo di vita di una donna di 40 anni in un canale nel modenese. Secondo la Polizia non ci sarebbero dubbi, si tratterebbe di omicidio. Fermato un uomo.

Cronaca
Pubblicato il 8 aprile 2019, alle ore 09:33

Mi piace
1
0
Modena, trovato il corpo di una donna nel canale. La Polizia: si tratta di omicidio

Un ritrovamento macabro quello avvenuto nella periferia di Modena, dov’è stato rinvenuto il corpo privo di vita di una donna sui 40 anni all’interno di un canale. Dai segni di violenza presenti sul corpo della vittima, e dalle condizioni in cui si trovava, la Polizia non ha avuto molti dubbi nell’affermare che si tratta di un caso di omicidio. Delle ultime ore è la notizia che vede un uomo condotto in Procura per un interrogatorio, indicato come il possibile autore dell’omicidio.

Il corpo della vittima era parzialmente svestito; mentre nella parte superiore indossava un maglione, la parte inferiore del corpo era privo di vestiti. Gli indumenti mancanti sono stati rinvenuti in un luogo più appartato ma in egual modo vicino al posto in cui è stato scoperto il corpo della donna. Secondo quanto affermato dalla Polizia, le indagini hanno condotto gli agenti verso l’universo della prostituzione, e sembrerebbe nascondersi in questo mondo il movente e l’assassino che hanno portato alla morte la 40enne di origine africana.

Il ritrovamento e le indagini

Il ritrovamento del cadavere è avvenuto nella tarda mattinata di ieri, in un canale in stradello Toni, una frazione di Albareto a Modena. Una donna stava passeggiando con il suo cane quando ha notato una sagoma sospetta lungo il fosso ed ha così allarmato la Polizia.

Sin dai primi accertamenti svolti sul corpo della vittima, gli agenti non hanno avuto dubbi nel parlare di un caso di omicidio, specialmente a causa dei segni di violenza rinvenuti sulla donna. Probabilmente la 40enne è stata colpita con un oggetto contundente e lasciata nel canale circa 24 ore prima del suo ritrovamento. Gli abitanti della zona hanno affermato che quei terreni sono particolarmente tranquilli, e proprio questa potrebbe essere la motivazione che ha spinto l’omicida a lasciare il corpo della donna in quel luogo.

Alcune indiscrezioni affermano che in Procura sia stato condotto un uomo considerato il presunto omicida, e che in queste ore si trovi di fronte al pm incaricato del caso, Maria Angela Sighicelli, sotto interrogatorio. Non è dato sapere se siano state prese delle misure cautelari sull’individuo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Si tratta di un omicidio molto violento, così com'è stato affermato dalla scientifica che ha analizzato il corpo della vittima. Il movente potrebbe avere origini passionali o essere riconducibile al mondo della prostituzione, noi questo ancora non lo sappiamo, ma la cosa certa è che un'altra vita è stata spezzata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!