Iscriviti

Modena, Silvia si allontana di casa e scrive alla figlia: "non ritornerò". Attivate le ricerche

Si cerca Silvia Ceornodolea, una donna di 53 anni nata in Romania ma residente a Carpi, che nella serata di ieri è andata via di casa lasciando un biglietto alla figlia: "non farò ritorno". Si teme un gesto inconsulto.

Cronaca
Pubblicato il 1 maggio 2019, alle ore 13:48

Mi piace
1
0
Modena, Silvia si allontana di casa e scrive alla figlia: "non ritornerò". Attivate le ricerche

Sono stati i carabinieri della Compagnia di Carpi, in provincia di Modena, a lanciare l’appello a tutti i concittadini nel tardo pomeriggio di ieri, quando sono stati allertati sulla scomparsa di una 53enne di origini rumene, che prima di sparire ha lasciato un biglietto alla figlia con cui viveva, lasciando temere qualche gesto inconsulto.

Dalla serata di ieri, martedì 30 aprile, sono subito iniziate le ricerche nella zona di Carpi e di Modena ,autorizzate dalla Prefettura di Modena, che ha anche acconsentito alla diffusione della foto della signora, Silvia Ceornodolea. Le ricerche verranno estese a tutta la regione. A lanciare l’allarme sulla sua scomparsa è stata la stessa figlia con cui condivideva la casa a Carpi, a cui è stato lasciato un biglietto scritto dalla stessa 53enne, le cui uniche parole diffuse sono state: “non ritornerò“.

Tutto quello che c’è da sapere su Silvia Ceornodolea

I familiari di Silvia e i militari di Carpi chiedono la collaborazione di tutti per poter trovare al più presto la signora. La donna, 53 anni, si è allontanata da casa a bordo della sua Fiat 600 di colore rosso, la cui targa è BZ074XS.

Nata in Romania il 23 gennaio 1966, risiede ora a Carpi in provincia di Modena insieme alla figlia. Queste sono alcune delle informazioni rilasciate dal comunicato ufficiale delle forze dell’ordine, che si conclude richiedendo alla cittadinanza di “fornire qualsiasi informazione al riguardo telefonando al Comando Compagnia CC di Carpi allo 059.6227600 o al 112“.

Qualsiasi informazione potrebbe risultare utile o addirittura essenziale per il ritrovamento della donna, che al momento della sua partenza da casa ha lasciato un eloquente manoscritto alla figlia, così come affermato dagli stessi carabinieri, in cui specificherebbe le sue intenzioni di non fare più ritorno presso l’abitazione familiare, e lascerebbe intendere qualche gesto inconsulto che potrebbe compiere in queste ore essenziali di cui non si hanno sue notizie.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Grande apprensione per la scomparsa di Silvia, e anche noi vogliamo fare la nostra parte per far sì che i familiari possano presto riabbracciare la donna illesa. Chiediamo la collaborazione di tutti per poter così far circolare la sua foto e la sua storia con la speranza che qualcuno presto possa ritrovarla.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!