Iscriviti

Miranda Barbour confessa di aver ucciso decine di persone

Miranda Barbour abbraccia il culto di satana a 12 anni, dopo la sua fuga da casa, e inizia una lunga scia di omicidi; rea confessa dopo l’arresto per l’uccisione di un uomo con la complicità del marito, dichiara di aver ucciso molte volte, ma solo persone cattive

Cronaca
Pubblicato il 18 marzo 2014, alle ore 11:13

Mi piace
0
0
Miranda Barbour confessa di aver ucciso decine di persone

Miranda Barbour, giovane 19enne americana, è stata arrestata in Pennsylvania per l’omicidio di un uomo commesso con la complicità del marito che di anni ne ha 22. La vittima fu contattata online e la sua morte, avvenuta a novembre, avrebbe dovuto celebrare il loro terzo anniversario di matrimonio. L’esecuzione fu decisa per aver chiesto di fare sesso con Miranda credendola 16enne. A causare la morte dell’uomo uno strangolamento dopo aver subito 20 coltellate, il suo corpo poi è stato gettato in un garage. Sebbene per questo omicidio i due rischiano la pena di morte, è durante gli interrogatori che vengono fuori dichiarazioni sconvolgenti.

Miranda Barbour ha lasciato esterrefatti gli inquirenti davanti ai quali ha fatto ammissioni shock: “Ho ucciso decine di persone, ma meno di 100. Arrivata a 22 non le ho più contate”. Il primo omicidio commesso a soli 12 anni, quando scappata di casa ha intrapreso la strada del satanismo. All’epoca dei fatti viveva in Alaska, Stato originario della sua famiglia. Come se tutto rientrasse nella normalità da anche le motivazioni che la spingevano ad uccidere: “Non ho mai ucciso a caso ma ho sempre ucciso persone cattive. Quando scoprivo che erano cattive per me non c’era più ragione che stessero ancora qui tra noi”. Una pazzia pura e confessioni che ora andranno provate, sarà lungo il lavoro per la polizia della Pennsylvania che già indaga con i colleghi di altri Stati e l’intervento dell’Fbi. Nessun indizio per ora, non una traccia, dai suoi racconti neanche una mappa per individuare tutte le persone che ha ucciso, la sola dichiarazione utile è che la maggior parte dei delitti è avvenuta in Alaska.

Come se raccontasse un film, pervasa da una lucida follia, parla agli investigatori dell’arma usata nel suo ultimo delitto: “E’ lo stesso coltello che ho usato altre volte, ricordo tutto di quel che è successo”. La vittima che sul sito di incontri on-line Craiglist, aveva messo un annuncio per cercare compagnia, ed è stato ucciso per una risposta sbagliata: Miranda, per 100$ si era offerta di fare sesso con lui, fingendo di avere 16 anni, l’uomo ha accettato, affermando che per lui “era ok”, ma per la folle donna la scelta non era quella esatta.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!