Iscriviti
Milano

Milano: lascia la madre in auto, ruba un tram e inizia a guidarlo per la città

Accade a Milano, un uomo di anni 39, aggredisce ed abbandona la madre in autostrada, poi aggredisce un tranviere, rubandogli il tram, intento a scappare dalla polizia.

Cronaca
Pubblicato il 10 luglio 2020, alle ore 18:16

Mi piace
5
0
Milano: lascia la madre in auto, ruba un tram e inizia a guidarlo per la città

Degno di uno dei migliori videogiochi in circolazione, la realtà questa volta ha superato di gran lunga la fantasia. Accade infatti a Milano, un uomo di anni 39, è stato fermato ed arrestato per una serie di reati commessi davvero incredibili. L’uomo è stato bloccato e messo alle manette in via dei Missaglia, presso il capolinea del tram 3 Gratosoglio.

Le accuse che al momento sono rivolte all’uomo sono di aggressione, sia alla madre che al conducente del tram. La storia inizia già dalla mattina di venerdì, dove l’uomo si trovava a percorrere l’autostrada A7, in qualità di passeggero, la madre di anni 64, conduceva l’auto. Una parola tira l’altra ed è subito lite tra l’uomo e la madre, seppur per futili motivi.

A quel punto la situazione inizia a degenerare, il soggetto inveisce e strattona la madre, costringendola a fermarsi in autostrada, scende ed apre lo sportello della donna e la scaraventa giù dalla vettura, rubando l’auto e scappando via, lasciandola in autostrada. Non sono tardate le ricerche da parte della polizia, che hanno ritrovato poco dopo l’auto in via Gutenberg, con lo sportello aperto, le chiavi nel quadro, ancora con il motore acceso, segno che l’uomo aveva abbandonato l’auto da poco ed aveva proseguito il suo percorso a piedi.

La squadra di polizia non si è data per vinta, setacciando la zona, sfruttando le coordinate gps che emetteva il cellulare dell’uomo; è stato poco dopo localizzato in via Dei Missaglia, intento ad aggredire un tranviere nell’esercizio del suo lavoro, rubandogli il posto, iniziando a guidare il tram. In pochi attimi il tranviere aveva dato l’ordine alla centrale di staccare subito l’energia, in quanto era stato aggredito ed il tram era condotto da un uomo fuori controllo.

Il 39enne è stato fermato e trasportato subito all’ospedale di Niguarda per una perizia psichiatrica, mentre la madre e il tranviere sono stati trasportati all’ospedale Humanitas per ricevere le giuste cure, rispettivamente entrati in codice giallo e verde.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Notizie del genere, per fortuna, non si leggono tutti i giorni. Di certo questa persona ha assolutamente bisogna di una perizia psichiatrica, per capire se le sue azioni sono state dettate da un momento di follia, oppure è affetto da qualche patologia di cui sicuramente va approfondita, per evitare che tale episodio, accada in futuro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!