Iscriviti
Milano

Milano: due ragazzini trovano un portafogli con i soldi della pensione, e lo restituiscono

Nel quartiere popolare del Giambellino, a Milano, due ragazzini di 14 anni trovano un portafoglio con i soldi della pensione. Decidono di restituirlo, commuovendo l'anziano.

Cronaca
Pubblicato il 12 dicembre 2018, alle ore 23:59

Mi piace
8
0
Milano: due ragazzini trovano un portafogli con i soldi della pensione, e lo restituiscono

Due amici di 14 anni, Xu Wenbo, nato a Rimini, vissuto in Cina e tornato in Italia nel 2014, e Karawe Savindu, arrivato in Italia un anno fa dal Negombo, qualche giorno fa hanno trovato per strada un portafoglio pieno di soldi e, invece di dividersi i soldi, decidono di consegnarlo ai loro insegnanti, della scuola media “Rinascita”, nel quartiere popolare di Giambellino a Milano.

La scelta di consegnare il portafoglio agli insegnanti è stata motivata dai due ragazzini, spiegando che nella scuola ci sono gli adulti di cui si fidano di più. Inoltre, hanno rivelato che prima di consegnare il portafoglio agli insegnanti si sono anche consultati con altri amici.

Il proprietario del portafoglio smarrito era un pensionato, ed i soldi trovati all’interno erano proprio la pensione che l’uomo aveva ritirato poco prima di perderlo. L’anziano signore era disperato, convinto che mai nessuno gli avrebbe restituito il portafoglio con l’intera somma. Invece, si è dovuto ricredere quando gli è arrivata la telefonata della scuola che lo informava che due studenti avevano trovato il portafogli.

Quando l’uomo è andato nella scuola si è commosso, ed il giorno seguente ha inviato una lettera ai due ragazzi, in cui li ringraziava ancora una volta per il gesto compiuto, e si complimentava con loro, in quanto hanno dimostrato di possedere un valore molto importante, quello dell’onestà. Nella lettera, il pensionato, si è complimentato anche con i genitori e con i professori che gli hanno insegnato ad essere dei bravi cittadini. Infine, la lettera conteneva anche un piccolo compenso per i due ragazzi.

Il gesto compiuto dai due amici acquista ancora più valore in quanto entrambi provengono da famiglie con una situazione economica non molto agiata e, quindi, sarebbe stato più semplice per loro scegliere di dividersi i soldi e, invece, hanno deciso subito di restituirlo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - Ultimamente, ci imbattiamo spesso in articoli dove i ragazzini ne combinano di tutti colori, comportandosi in alcuni casi come dei veri e propri criminali. Questi due ragazzini fanno sperare che ancora qualcosa di buono c'è e che, per fortuna, non tutti i ragazzini sono uguali. C'è ancora chi conosce i valori fondamentali di una società civile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!