Iscriviti
Milano

Milano, due omicidi nel giro di poche ore nella notte

Il primo delitto si è verificato nel capoluogo lombardo, dove un 43enne ha accoltellato a morte il fratello davanti alla madre, il secondo invece ad Arese. Qui un 41enne messicano ha ammazzato la moglie per poi barricarsi nel bagno.

Cronaca
Pubblicato il 19 giugno 2021, alle ore 11:14

Mi piace
0
0
Milano, due omicidi nel giro di poche ore nella notte

Due omicidi nel giro di pochissime ore. Questo è quanto accaduto la notte scorsa a Milano, dove tra le 3:00 del mattino e le 7:00 le forze dell’ordine sono state impegnate su due differenti scene del crimine. Il primo omicidio si è verificato intorno alle 3:00 in zona San Siro. Secondo quanto riferise la stampa locale, due fratelli di 47 e 43 anni hanno avuto una violenta discussione davanti alla madre. L’alterco, nato pare per motivi economici, è sfociato nel sangue pochi istanti dopo, quando il più piccolo dei due ha colpito il più grande con alcune coltellate

Sotto shock la madre dei due fratelli, che ha assistito alla scena. Immediatamente sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato, che hanno proceduto ad effettuare i rilievi del caso. Il 43enne e presunto omicida si trova al momento piantonato in ospedale, dove è giunto con alcune ferite gravi: non è chiaro se si sia ferito durante la colluttazione oppure se abbia tentato un gesto estremo. Le sue condizioni sono serie. Il secondo delitto si è verificato ad Arese, nell’hinterland milanese. 

Un 41enne uccide la moglie

Ad Arese il delitto è avvenuto intorno alle 7:00 del mattino. Qui un 41enne messicano ha ammazzato la moglie di 48 anni, anch’essa sua connazionale. Anche qui i motivi che hanno portato alla tragedia sono ancora tutti da chiarire con precisione. Il dramma è avvenuto in via Gran Paradiso al civico numero 3.

Dopo aver ucciso la 48enne, l’uomo si è poi barricato in bagno, cercando anche di ferirsi con un coltello, arma con la quale ha colpito presumibilmente anche la moglie. Sul posto sono giunti a stretto giro i carabinieri della locale stazione, che sono riusciti a bloccare l’uomo, ponendolo quindi in stato di arresto. 

Al momento il 48enne si trova piantonato in ospedale dai carabinieri. Una notte di autentica follia quella di Milano, che ha sconvolto sia il capoluogo meneghino che la cittadina di Arese. Nelle prossime ore potranno sicuramente conoscersi ulteriori dettagli su questi due gravissimi fatti di cronaca. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci fanno capire di come la gente possa essere folle, e uccidere i suoi simili per futili motivi. Sono tragedie che sconvolgono intere comunità quando avvengono. Per questo le autorità invitano le persone a denunciare ogni sopruso che avviene sia all'interno delle mura domestiche che in altri luoghi. La violenza deve essere assolutamente condannata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!