Iscriviti

Michigan, dj cattolico arrestato per atti di pedofilia

John Balyo, conduttore di un programma sulla radio cristiana WCSG, è stato arrestato perché sorpreso in flagrante di reato mentre compiva atti sessuali con un 12enne. E' stato immediatamente licenziato

Cronaca
Pubblicato il 24 giugno 2014, alle ore 16:32

Mi piace
0
0
Michigan, dj cattolico arrestato per atti di pedofilia

Il dj cattolico John Balyo, 35 anni del Mighigan, conduttore di un programma in onda su una radio cristiana, è stato colto in flagrante in atti di pedofilia: la polizia lo ha trovato infatti in casa con un ragazzo di 12 anni, e lo ha tratto in arresto accusandolo di crimini a sfondo sessuale. Nella casa del conduttore i carabinieri hanno inoltre trovato anche una quantità corposa di materiale pedopornografico, che peggiora la sua posizione. Gli investigatori suppongono che Balyo sia coinvolto in un giro di prostituzione e sfruttamento di minori, una vera organizzazione che opera per conto di trafficanti di bambini da oltreoceano.

Secondo i dati forniti dal Ministero della Giustizia americano, il mercato dei bambini è abbastanza proficuo e vede come vittime bambini e adolescenti di età compresa tra gli 11 e i 13 anni. La lotta per combattere questo fenomeni negli Stati Uniti ha portato in circa dieci anni all’arresto di oltre 10mila persone. La radio WCSG, appena ha sentito la notizia dell’arresto di Balyo ha allontanato pubblicamente il conduttore, dichiarando sul proprio sito che l’emittente ha interrotto i rapporti con il dj e che naturalmente non sarà più loro conduttore. “Siamo sinceramente dispiaciuti per l’accaduto, in particolare per il tragico impatto sulle vittime e sui loro genitori. Il traffico e lo sfruttamento di minori è assolutamente deplorevole. Sappiamo che nessuno, assolutamente nessuno, è immune dal pericolo di cadere nel buio del peccato. Ma, ciononostante, abbiamo speranza. Chi crede e segue Gesù Cristo sa che lui e solo lui ha il potere di ripristinare le vite spezzate e le speranze deluse”.

Una lettera che rescinde chiaramente ogni rapporto con Balyo, ma nonostante tutto gli augura un ritorno a Cristo e il pentimento dei suoi peccati, perché non è mai troppo tardi per farlo. Una persona insospettabile, il conduttore Balyo, che predicava sentimenti cristiani ma agiva con azioni assolutamente discordi. La pedofilia è una delle cose più brutte che possa accadere nella vita di un uomo; adesso Balyo non ha perso solo il suo lavoro, ma anche il rispetto di tante persone che credevano nella sua sincerità e nelle sue predicazioni. Rispetto che difficilmente potrà recuperare.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!