Iscriviti

Mettono al mondo un figlio per poterlo violentare

Questa storia agghiacciante si è consumata in Germania, dove due giovani hanno programmato di mettere al mondo un bambino per il solo scopo di poterlo violentare. I due protagonisti della vicenda sono stati condannati a 5 e a 8 anni di carcere

Cronaca
Pubblicato il 20 marzo 2014, alle ore 11:30

Mi piace
2
0
Mettono al mondo un figlio per poterlo violentare

La storia agghiacciante che stiamo per raccontarvi vede protagonisti una coppia di tedeschi, Melanie R., 26 anni, e Benjamin P., 27 anni, i quali avevano progettato di procreare un bambino per il solo scopo di poterlo violentare. Tale notizia, riportata dal famoso quotidiano tedesco “Bild”, ha lasciato sotto choc la nazione. Infatti, non si può immaginare di arrivare a pensare a tanto, eppure è successo.

Lunedì scorso, è arrivata la sentenza: a Melanie il giudice ha inflitto 5 anni di carcere mentre il suo complice Benjamin, dovrà scontarne 8. L’uomo, aveva già precedenti penali per reati di pedofilia. Come riporta il Bild, i genitori di Benjamin, nel 1999 lo hanno cacciato via di casa, perché aveva abusato della sorellina, la quale, all’epoca dei fatti aveva appena 2 anni.

La storia :
Nel 2009 è avvenuto l’incontro tra i due “mostri”, essi, si sono conosciuti su internet. Poco dopo l’incontro, Benjamin  ha confessato a Melanie i suoi desideri sessuali, rivelandole il particolare che a lui piacevano i bambini molto piccoli. A questo punto, secondo l’accusa, il procuratore Gabriel Waist, la donna andando contro, tutte le leggi della natura, invece di allontanarsi da quel uomo (se così, si può chiamare), gli ha proposto di abusare della sua creatura Niklas, di appena 10 mesi, però, nonostante la tenera età del piccolo, lo stesso non rappresentava per l’uomo, l’oggetto dei suoi desideri, in quanto era alla ricerca di un creatura ancora più piccola. Secondo il Procuratore, nell’ estate del 2010, la donna ebbe l’idea di fare un figlio con Benjamin, in modo da poter dare al suo uomo la possibilità di avere a disposizione un bambino dell’età preferita. Quanto nel giugno del 2011 Melanie R. mette alla luce Oliver Erik, neanche la tenerezza e l’amore materno è riuscito a farla desistere dal piano diabolico preparato in precedenza. Nel luglio 2011 infatti la donna quando il piccolo Oliver ha appena 5 settimane, lo porta a casa di Benjamin per soddisfare i desideri dell’uomo. E’ qui che si realizza per Benjamin il suo grande sogno erotico, abusando del piccolo e nello stesso tempo fotografare il tutto, per poi dopo inviare il materiale pedopornografico ad un’altra sua partner, al solo scopo di impressionarla. Adesso il piccolo Oliver è stato tolto dalle grinfie della mamma e affidato ad un centro di accoglienza giovanile di Monchengladbach.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!