Iscriviti

Meteo, sull’Italia in arrivo il "Medicane": si tratta di un "uragano Mediterraneo"

Il ciclone Mediterraneo che sta colpendo Sicilia e Calabria si rinforzerà e diventerà un uragano con venti forti e piogge anche a carattere torrenziale. Domani la perturbazione si sposterà anche al centro, peggioramento nel weekend.

Cronaca
Pubblicato il 25 ottobre 2021, alle ore 17:07

Mi piace
1
0
Meteo, sull’Italia in arrivo il "Medicane": si tratta di un "uragano Mediterraneo"

In queste ore una violenta perurbazione sta colpendo le regioni meridionali, in particolare Sicilia e Calabria, dove si sono verificati moltissimi disagi e danni. Per i meteorologi la situazione è destinata a peggiorare a breve, con la perturbazione ciclonica che preso si trasformerà in un “Medicane”, ovvero un cosiddetto “uragano Mediterraneo”. Si tratta di un fenomeno non nuovo alle nostre latitudini, con una potenza che non è nemmeno paragonabile ai grandi uragani che si formano negli oceani. 

Ma si tratta comunque di un fenomeno violento, che porterà venti forti e piogge anche a carattere torrenziale. Nel weekend dovrebbe esserci un nuovo peggioramento. Al sud dovrebbero persistere fenomeni temporaleschi. La giornata di ieri è stata difficile, soprattutto in Sicilia e per l’area ionica della Calabria. Domani la perturbazione dovrebbe interessare il Centro, in particolare le regioni tirreniche per poi spostarsi verso quelle adriatiche. 

Abbassamento delle temperature

Tra mercoledì 26 e fino a sabato 30 al Sud il tempo rimarrà perlopiù incerto, mentre le regioni settentrionali godranno di un clima tutto sommato discreto e asciutto, situazione che dovrebbe interessare poi anche le regioni meridionali dopo giorni di maltempo portati appunto dall’uragano Mediterraneo.

E sarà proprio quest’ultimo a lasciare il posto ad un’altra perturbazione di origine atlantica che dovrebbe fare ingresso nel nostro Paese già dal prossimo weekend. Oltre alle piogge il tempo perturbato provocherà un abbassamento delle temperature. L’autunno quindi entrerà nel vivo un pò su tutta la nazione.

Una persona è stata trovata deceduta a Scordia, il paese del catanese particolarmente colpito dall’ondata di maltempo. I Vigili del Fuoco hanno soccorso diversi automobilisti bloccati da una piena di acqua e fango sempre a Scordia, e i pompieri inoltre sono dovuti intervenire con il Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Catania. Altri 5 turisti stranieri sono stati soccorsi nella stessa cittadina. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - L'autunno entra nel vivo nel nostro Paese, ed ecco che arrivano le prime perturbazioni, anche di forte intensità. Le autorità invitano tutti quanti a prestare la massima attenzione a questi fenomeni temporaleschi. La situazione verrà comunque costantemente monitorata dai meteorologi. Le temperature subiranno un abbassamento soprattutto nei valori minimi, ma anche massimi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!