Iscriviti

Messina, medico finge di inoculare il vaccino ai pazienti: denunciato e sospeso

Un medico impiegato in uno degli hub vaccinali di Messina avrebbe, almeno in due casi, finto di iniettare il vaccino contro il Covid per far ottenere illecitamente il green pass a 2 pazienti. L'uomo è stato denunciato e sospeso.

Cronaca
Pubblicato il 13 ottobre 2021, alle ore 14:09

Mi piace
0
0
Messina, medico finge di inoculare il vaccino ai pazienti: denunciato e sospeso

Stando a quanto segnalato all’Asp della città siciliana, un medico impiegato in uno degli hub vaccinali di Messina avrebbe, almeno in 2 occasioni, finto di iniettare il vaccino contro il Covid per far ottenere, illecitamente, il green pass a 2 pazienti.

L’uomo non avrebbe infilato l’ago nel braccio, facendo scivolare il farmaco sul pavimento o sul braccio, rendendosi complice di una vera e propria truffa. Il dottore era stato assunto a tempo determinato nell’ambito dell’emergenza sanitaria ed ora è stato sia sospeso dall’attività che denunciato alla Procura della Repubblica. I vaccini “incriminati” non sono stati registrati e nessun Green pass è stato rilasciato ai furbetti che credevano di poterlo avere illegalmente.

L’accaduto

Il commissario straordinario dell’Asp di Messina, Bernardo Alagna, ha spiegato di aver ricevuto diverse segnalazioni, effettuando subito delle verifiche, basate sulle relazioni dei sanitari presenti nell’hub vaccinale. Facendoci bene caso, se la prima volta poteva trattarsi di un errore, diverso è il discorso per il secondo episodio che non è passato affatto inosservato.

Il medico, attraverso i suoi legali, avrà tempo e modo per difendersi ma, dopo le prime verifiche effettuate, c’è stato l’obbligo della sospensione. Dagli accertamenti condotti finora, i vaccini non iniettati sarebbero stati solo due e le anomalie sono state segnalate subito. Ovviamente le vaccinazioni in questione non sono state registrate e non sono stati rilasciati i Green pass.

L’accaduto è subito stato denunciato alla Procura della Repubblica, il medico è stato sospeso dal servizio e il tutto è stato segnalato all’ordine dei medici. Intanto prosegue la caccia ai sanitari no vax. Sono 60 (40 medici e 20 infermieri) quelli sospesi nel Messinese che fanno tutti parte di ospedali e strutture gestite direttamente dall’Asp. Adesso verranno intensificati i controlli in tutte le altre aziende e strutture, pubbliche e private. Presto di sicuro ci saranno ulteriori aggiornamenti sul caso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Un camice bianco, due furbetti del green pass... una truffa che è stata stroncata sul nascere grazie alle segnalazioni pervenute all'Asp. Come andrà a finire? Oltre alla sospensione e alla denuncia alla Procura della Repubblica, cosa accadrà? Lo sapremo a breve. Di certo chi ha sbagliato deve pagare aspramente per quanto commesso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!