Iscriviti

Messina, due minorenni rapinano e violentano una donna di 90 anni

Questa storia, che ha dell'incredibile quanto del raccapricciante, ha come protagonisti un'anziana donna di 90 anni e due minorenni, rispettivamente di 17 e 14 anni.

Cronaca
Pubblicato il 18 settembre 2019, alle ore 17:07

Mi piace
6
0
Messina, due minorenni rapinano e violentano una donna di 90 anni

Due minorenni di 17 e 14 anni sono stati arrestati a Messina per aver picchiato e violentato una donna di 90 anni. Il triste episodio è avvenuto sabato pomeriggio e, ad avvertire le forze dell’ordine, ci ha pensato la figlia dell’anziana donna. I poliziotti, quando sono arrivati sul posto, hanno trovato la donna col volto tumefatto e sanguinante.

I due giovani criminali sono stati immediatamente intercettati e posti in arresto. Su di loro pende l’accusa per rapina aggravata, tentato omicidio e violenza sessuale, indagati a piede libero anche per porto di strumenti atti a offendere. La donna, ancora comprensibilmente in stato di shock, ha raccontato di aver fatto entrare i due giovani a casa, essendo uno di loro anche amico del nipote.

In un primo momento, i due hanno strattonato la donna, sottraendole le chiavi di casa. Successivamente, sono ritornati nell’abitazione per compiere la rapina e la violenza sessuale. Il 17enne ha quindi iniziato a picchiarla, ed a mettere sotto sopra la casa cercando oggetti preziosi e soldi. L’anziana ha cercato di opporsi, ma invano. È stata minacciata, picchiata ed infine violentata.

Come se nulla fosse, poi, i due criminali se ne sono andati tranquillamente in giro per la città. Immediatamente soccorsa e condotta in ospedale, la povera donna, ha riportato fratture multiple e contusioni in diverse parti del corpo. Dagli esami clinici, è emersa ai suoi danni anche la violenza sessuale.

I due giovani delinquenti, grazie anche ad un eccellente lavoro delle forze dell’ordine, sono stati rintracciati domenica sera con i vestiti ancora intrisi di sangue ed in stato di agitazione. Rintracciati un coltello ed anche alcuni oggetti appartenenti alla vittima. I due sono stati condotti al centro di prima accoglienza del Tribunale per i minori di Messina, a disposizione dell’autorità giudiziaria competente. Il 17enne era già noto per i suoi precedenti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - Una vicenda agghiacciante e squallida quella che vede protagonisti questi due giovani e l'anziana donna che poteva essere anche la loro nonna. Un gesto del genere può essere frutto solo di personalità malate e perverse. Non bastava averla rapinata, e picchiata selvaggiamente: anche violentata! Un episodio che deve farci riflettere seriamente sul modo in cui stanno crescendo le giovani generazioni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!