Iscriviti

Merano, Martina muore a 28 anni per un malore improvviso: il fratello chiede l’affido dei suoi 3 nipoti

Una storia toccante quella di Martina Barricelli, morta per un malore improvviso in casa, al suo settimo mese di gravidanza. Ora il fratello Matteo chiede l'affido dei suoi 3 nipoti.

Cronaca
Pubblicato il 30 aprile 2021, alle ore 13:16

Mi piace
3
0
Merano, Martina muore a 28 anni per un malore improvviso: il fratello chiede l’affido dei suoi 3 nipoti

Oggi, 30 aprile, si svolgeranno i funerali di Martina Barricelli, morta a 28 anni, il 13 marzo per un malore improvviso, assieme alla bambina che portava in grembo. Si perchè Martina, già madre di 3 bimbi, aveva una quarta creatura in pancia, giunta al settimo mese di gravidanza. Il fratello Matteo ora chiede l’affido dei suoi 3 nipotini che hanno tanto bisogno di calore e vicinanza.

Matteo, come un fiume in piena, racconta che Martina “era già morta in vita” a causa delle violenze domestiche, psicologiche ed economiche del suo compagno, con cui aveva una relazione tossica ma dalla quale la giovane non riusciva a trovare la forza di dire basta. Il fratello racconta che i suoi genitori sono straziati dal dolore, trovando la forza per continuare a vvivere solo nei 3 figli di Martina, nei loro sorrisi e nelle loro marachelle.

Chi era Martina Barricelli

Martina, la cui scomparsa ha lasciato tutti coloro che la conoscevano nello sconforto più totale, era conosciuta per la sua grande passione per il pattinaggio artistico. Laureata in scienze motorie, prima atleta, poi insegnante, aveva momentamente lasciato il lavoro per dedicarsi alla sua quarta gravidanza.

La giovane ha accusato un malore mentre si trovava in casa, da sola, poichè i suoi 3 figli erano andati dai nonni. La ragazza è riuscita a chiamare i soccorsi, ad aprire la porta d’ingresso, dove i sanitari l’hanno trovata riversa per terra.Inutile la corsa all’ospedale: per lei e per la piccola Ester, la bimba che portava in grembo, non c’è stato nulla da fare, nonostante i disperati tentativi di salvarle da parte dei sanitari.

Carolina Kostner, appresa la notizia della sua morte, ha fatto sentire le condoglianze, la vicinanza e al’affetto ai familiari della scomparsa e tutte le persone che le hanno voluto bene…messaggio, il suo, condiviso da tutto il mondo del pattinaggio artistico. In passato la giovane, sempre sorridente nonostante le difficoltà, aveva denunciato il compagno per maltrattamenti, trovando rifugio in una casa protetta. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Leggere questa storia mi ha commosso fortemente e spero tanto che Matteo riesca ad ottenere l'affido dei 3 piccoli figli di Martina, in modo da dare ai genitori dell'ex pattinatrice, la forza di andare avanti. Riposate in pace Martina ed Ester. Seppur in Paradiso, sarete unite per sempre in un amorevole abbraccio, lontane dalla crudeltà della vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!