Iscriviti

Marcy, il grido dei genitori: "aiutateci a farlo camminare"

Continua la raccolta fondi per aiutare la famiglia Seresin ad affrontare il costo di 5 grossi interventi per il piccolo Marcello, 2 anni, nato con una malformazione al femore.

Cronaca
Pubblicato il 26 novembre 2020, alle ore 11:41

Mi piace
3
0
Marcy, il grido dei genitori: "aiutateci a farlo camminare"

Marcello Seresin, per tutti Marcy, è un bimbo vivace con la voglia di esplorare, di camminare e anche di correre come tutti i bambini che cominciano a muovere i primi passi. Compirà due anni il 23 gennaio 2021, ma una malformazione al femore gli impedisce l’agilità che vorrebbe.

Quando è nato medici e genitori si sono accorti subito che Marcy aveva una gamba più corta a causa dell’ipoplasia del femore destro e una malformazione all’anca. Il piccolo si muove disinvolto, abituato a un tutore che simula piede e un tratto di gamba, ma crescendo avrà bisogno della sua gamba, più stabile e sicura di un tutore.

La soluzione per Marcello è stata individuata nella “ricostruzione dell’anca destra per darne la completa funzionalità” ha spiegato Filippo, il papà di Marcello. Per completare il percorso previsto il piccolo dovrà sottoporsi a 5 grossi interventi che costeranno un milione di euro. Una vita “normale” per Marcello è diventata l’obiettivo prioritario per papà e mamma Vanessa.

Ad alimentare la speranza nella famiglia Seresin per il piccolo Marcello è stato uno specialista americano, il dottor Paley, incontrato a Varsavia, in Polonia, nel gennaio 2020. La mamma, intervistata da Leandro Barsotti per “Buongiorno Mattino“, ha riferito che secondo lo specialista Marcello “riuscirà a recuperare al 100% la funzionalità della gamba“.

La coppia Seresin gestisce una macelleria a Bosco di Rubano, gli incassi del negozio non saranno mai sufficienti a raccogliere il denaro sufficiente per mettere in moto la macchina delle operazioni. Per questo motivo i genitori di Marcello hanno deciso di attivare una onlusGo Marcy Go” motivandola con queste semplici parole: “aiutateci a far camminare il nostro piccolo Marcello“.

Si può seguire il progetto su Instagram, sulla pagina Facebook e sul sito web con lo stesso nome, gomarcygoonlus, dove viene raccontata la storia di Marcello e vengono ringraziati a voce alta quanti stanno collaborando con l’iniziativa. Le cassettine salvadanaio con la foto del piccolo e la spiegazione della raccolta sono state distribuite nella zona, gli aiuti sono arrivati anche da fuori provincia. In vista del Natale la famiglia Seresin ha predisposto bottiglie di vino, caramelle e focacce per incentivare la raccolta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Natale è tempo di solidarietà, tempo di attenzione e sensibilità verso i propri cari ma anche verso chi più ne ha bisogno. Ecco un'occasione davvero importante: ascoltare il grido di richiesta d'aiuto della famiglia Seresin. Il piccolo Marcy merita una vita normale. L'importo è davvero grande, ma la vita, la serenità, la normalità valgono molto di più.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!