Iscriviti
Napoli

Marano, accoltellata per un posto auto: arrestati padre, madre e figlio

Un'intera famiglia è stata arrestata per il tentato omicidio di una donna 34enne, accoltellata a Marano, in provincia di Napoli, durante una lite scoppiata per un posto auto.

Cronaca
Pubblicato il 20 ottobre 2021, alle ore 12:50

Mi piace
0
0
Marano, accoltellata per un posto auto: arrestati padre, madre e figlio

I carabinieri hanno arrestato un’intera famiglia, padre 40enne, madre 38enne e figlio 17enne, con l’accusa di tentato omicidio. Tutti e tre incensurati, vicini di casa della vittima, sono i responsabili del ferimento di una donna di 34anni, raggiunta da 4 coltellate nel pomeriggio di ieri, 19 ottobre, a Marano, in provincia di Napoli.

Dato che non c’è mai limite al peggio, la lite, in questo caso, sarebbe scoppiata per un posto auto conteso. Ma c’è di più: dalle indagini effettuate subito dopo il fatto di sangue, sarebbe stato proprio il 17enne ad estrarre un coltello e ad infliggere i 4 fendenti alla donna.

La ricostruzione della vicenda

In pochissimo tempo, i carabinieri hanno ricostruito la vicenda, conducendo l’uomo nel carcere di Poggioreale, la moglie nel carcere femminile di Pozzuoli e il 17enne nel centro di prima accoglienza dei Colli Aminei. L’aggressione della 34enne si è verificata in via Campana, verso le 16:00. Tra la vittima e i suoi tre aggressori, tutti vicini di casa della donna, qualche ora prima della lite erano volati insulti e minacce per via di un posto auto conteso.

Quando la 34enne ha ripreso la discussione con la vicina di casa, i tre sono passati ai fatti e, proprio in piena esplosione della lite, il 17enne ha estratto all’improvviso un coltello, sferrando 4 colpi alla donna. Uno dei fendenti l’ha colpita alla parte bassa della spina dorsale e la vittima, per mettersi in salvo, è stata costretta a rifugiarsi all’interno di un esercizio commerciale. Tempestivamente soccorsa dai sanitari del 118, la vittima è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, dove è ricoverata in prognosi riservata. Le sue condizioni sono gravi ma la donna non sarebbe in pericolo di vita.

Un pomeriggio di ordinaria follia a Marano, attorno alle 16 di ieri, 19 ottobre, davanti a decine di persone, dove la 34enne Veronica B. si trovava in strada non molto lontano dalla sua abitazione. Per fortuna tutto si è concluso con l’arresto dei tre responsabili dell’accoltellamento che avrebbe potuto avere conseguenze ben peggiori per la vittima.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Un accoltellamento per futili motivi che avrebbe potuto causare la morte di una 34enne. E' quanto avvenuto ieri a Marano, in provincia di Napoli. Non ho parole per descrivere dove arrivi, a volte, la cattiveria e la crudeltà umana che, in questo caso, per un posto auto, stava per togliere la vita ad una giovane donna. La mia più grande vicinanza alla vittima.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!