Iscriviti
Napoli

Mamma e figlia partoriscono insieme nel giro di 24 ore, accade a Napoli

La 35enne Mara è diventata mamma e nonna nello stesso giorno, dopo che lei e la primogenita Paola si sono trovate a partorire nello stesso ospedale a 24 ore di distanza. I neonati Futura e Giovanni stanno bene.

Cronaca
Pubblicato il 16 gennaio 2023, alle ore 21:35

Mi piace
1
0
Mamma e figlia partoriscono insieme nel giro di 24 ore, accade a Napoli

Ascolta questo articolo

Una donna ha battuto ogni record, diventando nel giro di 24 ore per la prima volta nonna e nuovamente mamma. Succede a Napoli, dove la donna e la sua figlia primogenita si sono trovate in maniera casuale a partorire non solo nello stesso giorno, ma anche presso lo stesso ospedale.

Protagoniste della storia sono la 35enne Mara e la sua figlia primogenita 20enne Paola. Le due stanno al momento condividendo la stessa stanza d’ospedale nel reparto di ostetricia e ginecologia presso il Cardelli, dove si sono trovate a partorire insieme a circa 24 ore di distanza con due parti spontanei.

Mara è una biologa che aveva solo 15 anni quando nel 2002 dette alla luce la prima figlia, Paola. 21 anni dopo, la donna si è trovata nuovamente a partorire una bambina, per la quale ha scelto il nome di Futura, che pesa 3,8 chili.  Il giorno successivo Paola ha partorito il figlio Giovanni, un neonato di 3,4 chili che sarà nipote di Futura. Sia i bambini che le neo mamme sono in ottima salute, e potrebbero essere dimessi nei prossimi giorni.

Claudio Santangelo, primario del reparto di ostetricia e ginecologia del Cardarelli, ha commentato: “Le signore Mara e Paola stanno bene, così come i loro meravigliosi bambini”. Il dottore ha approfittato dell’occasione per lodare il lavoro del nosocomio, aggiungendo che:“Come reparto, abbiamo come priorità tutelare la salute e il benessere delle donne e dei nuovi nati; lo facciamo lavorando di continuo sui percorsi di sicurezza e intervenendo sull’accoglienza e il supporto alle neomamme“.

Anche il direttore generale del Cardarelli Antonio D’Amore ha voluto porgere i propri auguri alle due donne, ringraziando tutto il personale per il loro lavoro nell’aiutare le donne durante il parto, e aggiungendo che “la nostra Azienda si caratterizza per la gestione di gravidanze ad elevato rischio ed a maggiore complessità; anche in questo ambito il nostro ospedale è un punto di riferimento importante, rappresentando una risorsa di primo piano nella gestione delle emergenze“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Congratulazioni ad entrambe le neo mamme e doppie congratulazioni alla neo nonna. La notizia potrebbe sembrare strana, ma si spiega vista la giovanissima età nella quale la donna di 35 anni è diventata mamma per la prima volta. Chissà che giorni frenetici aspettano queste famiglie, con due neonati arrivati praticamente insieme.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!