Iscriviti

Malore per Latorre, il marò ancora in carcere in India

La figlia di Latorre, Giulia, su Facebook accusa: "Mio padre ha l'ischemia, mai buone notizie solo del c...". Dopo il malore, Latorre è stato ricoverato in ospedale. Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, è partita per New Delhi

Cronaca
Pubblicato il 1 settembre 2014, alle ore 21:56

Mi piace
0
0
Malore per Latorre, il marò ancora in carcere in India

La vicenda dei marò comincia a prendere altri toni e a questi si aggiunge un improvviso malore per Massimiliano Latorre. Domenica infatti il Latorre si è sentito male ed è stato trasportato in ospedale per il ricovero. Roberta Pinotti, attuale ministro della Difesa in carica, è andata in India per accertarsi di persona delle condizioni del marò e ha riferito che ora non versa in grave stato di salute. Alla conferma del ministro risponde subito sarcastica la figlia Giulia Latorre, che su Facebook commenta: “Che baella notizia… Mio padre ha l’ischemia. Purtroppo le belle notizie non ci sono mai, solo notizie del c…“.

Disperata e affranta dal dolore, la ragazza aggiunge: “Ora con questo problema deve restare molto là, mentre voi state a dire sempre le stesse cazzate?!” Per fortuna il padre della ragazza sta migliorando e le prime cure eseguite stanno avendo risultati positivi, ma ovviamente questo non cambia affatto la situazione. La reazione della figlia di Latorre è del tutto naturale; non è concepibile che ancora i due ufficiali non possano lasciare quelle prigioni e tornare nella loro patria. Alla vicenda sembrano interessarsi tutti i politici, ma nessuno finora è riuscito a riportare indietro i due marò e all’orizzonte non vi è nemmeno nessuna novità che possa fare presagire un loro rientro a breve. 

Anche il ministro degli Esteri Federica Mogherini conferma che la vicenda è di primaria importanza e riportarli in Italia è una delle priorità del governo italiano. Il ministro è stato informato del malore improvviso e delle condizioni di salute di Latorre e ha anche telefonato alla compagna dell’ufficiale, Paola Moschetti, per testimoniare che sia il governo, che lei stessa, sono vicini alla donna e che al più presto sarà fatto di tutto per concludere la spiacevole situazione.

La vicenda dei marò è un nodo che purtroppo il governo non è stato in grado di sciogliere e che ancora si trascina dopo circa tre anni. La tensione, la lontananza della famiglia, lo stato di isolamento a cui sono stati sottoposti i due ufficiali in tutto questo tempo, stanno per logorare la mente e il fisico dei due e il malore di Latorre è una conseguenza di tutto ciò.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!