Iscriviti

Malore mentre è in casa con un’amica, muore 14enne di Prato

Una ragazza di 14 anni è morta dopo aver avuto un malore mentre era in casa con un'amichetta, che ha dato l'allarme. La giovane Viola Lofria, residente a Vaiano, era in cura al Meyer per una miocardite, una patologia di natura cardiaca.

Cronaca
Pubblicato il 7 luglio 2022, alle ore 20:42

Mi piace
1
0
Malore mentre è in casa con un’amica, muore 14enne di Prato

Ascolta questo articolo

Tragedia a Vaiano, dove una 14enne ha accusato un malore in casa ed è morta, nonostante l’intervento dei soccorsi che hanno fatto di tutto per cercare di salvarle la vita. Il terribile episodio si è verificato nel pomeriggio di mercoledì 6 luglio nel piccolo comune in provincia di Prato, dove la giovane Viola Lofria viveva insieme ai genitori.

La 14enne è rientrata in casa insieme ad una amica intorno alle 18:30, e ad un certo punto è salita nella sua camera da letto, al piano superiore dell’abitazione, perché si sentiva poco bene. Non vedendola tornare, l’amica ha tentato di chiamarla. Non avendo ricevuto risposta, è andata a cercarla e l’ha trovata riversa a terra, priva di conoscenza.

Immediata la chiamata al 118, che ha inviato sul posto in via Borgonuovo una ambulanza della Misericordia di Vaiano ed una della Pubblica Assistenza di San Paolo. Il medico a bordo, constatate subito le gravi condizioni della 14enne, ha fatto allertare l’elisoccorso Pegaso, atterrato al campo sportivo di Vaiano vicino al cimitero del paese.

Poi la decisione di trasferire la giovane, in condizioni disperate, in ambulanza verso l’ospedale più vicino, il Santo Stefano di Prato, dove purtroppo nonostante le manovre di rianimazione svolte a lungo dal personale sanitorio, la 14enne è morta. Fatale per la giovane un arresto cardiaco, anche se sarà l’autopsia a chiarire di preciso le motivazioni del suo malore.

I carabinieri della stazione di Vaiano sono intervenuti sul posto, ed il Magistrato di turno ha disposto l’autopsia sul corpo della giovanissima. Secondo quanto riportato dai giornali locali, la 14enne era in seguita dai medici dell’ospedale pediatrico Meyer per una patologia di natura cardiaca, per la quale prendeva anche dei medicinali. Potrebbe essere stata proprio la miocardite per la quale era in cura la causa del malore che le è costato la vita.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Povera bambina, condoglianze a tutta la famiglia, specialmente ai genitori che si trovano ad affrontare un dolore inimmaginabile. Un pensiero anche alla povera amichetta che ha fatto la tragica scoperta, è stata bravissima e lucidissima nella terribile circostanza in cui si è trovata, ma non è bastato. È un tipo di esperienza dalla quale si rimane segnati per tutta la vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!