Iscriviti

Maestra lancia un diario addosso a bambino: "Sei un fallito, resterai sempre senza lavoro"

L'assurdo episodio si sarebbe verificato lo scorso 21 gennaio in una scuola elementare di un piccolo comune del Salento. L'insegnante sarebbe stata sospesa in attesa di ulteriori provvedimenti delle autorità.

Cronaca
Pubblicato il 9 febbraio 2021, alle ore 11:15

Mi piace
1
0
Maestra lancia un diario addosso a bambino: "Sei un fallito, resterai sempre senza lavoro"

Il bambino non sarebbe riuscito a tradurre bene una frase dall’inglese all’italiano, e per questo, una maestra che presta servizio in una scuola elementare di un piccolo comune salentino gli avrebbe tirato addosso un diario. L’episodio, da quanto si apprende, sarebbe avvenuto in un piccolo paese del Salento il 21 gennaio scorso. Per motivi di privacy, e vista anche la delicatezza della vicenda, sia il nome dell’insegnante che quello del minore non sono stati resi noti. “Sei un fallito, resterai sempre senza lavoro” – con queste parole la maestra avrebbe apostrafato il bambino. 

A questo punto, sotto gli occhi sconcertati degli altri scolari, la donna avrebbe preso il diario lanciandolo addosso all’infante. Il piccolo ha subito una ferita sul labbro superiore che era ben visibile. I genitori del bimbo si erano accorti che il loro figlioletto avesse questa ferita, ma in un primo hanno pensato che poteva essere una ferita causata dal freddo. E invece le cose erano andare diversamente. La voce di quanto successo ha cominciato a circolare, anche perché gli altri alunni avrebbero raccontato tutto ai rispettivi genitori, e quindi presto la famiglia del bambino ha saputo l’effettiva realtà dei fatti. 

Maestra sospesa e denunciata

Si ipotizza che, inizialmente, il piccolo non possa aver detto nulla ai genitori forse per la vergogna, ma saranno le indagini a stabilirlo con chiarezza. I genitori del piccolo hanno quindi accertato la realtà dei fatti, e immediatamente si sono recati dai carabinieri per sporgere formale denuncia contro la maestra. La donna è accusata di maltrattamenti. Secondo il racconto fornito dagli altri bambini, quel giorno l’insegnante avrebbe avuto un atteggiamento duro nei confronti del resto della classe. 

Non avrebbe neanche mostrato pietà davanti alle lacrime del bimbo, che si è molto spaventato da quanto accaduto. Il lancio dell’oggetto gli ha fatto molto male. In quel frangente la mestra avrebbe detto al bimbo di “finirla”. Al momento la docente è stata sospesa e si attendono eventuali nuovi provvedimenti che saranno emanati dalle autorità. 

La vicenda ha destato sconcerto nel Salento e la notizia è stata ripresa dai svariati media nazionali. L’alunno in questione adesso continua a frequentare la stessa scuola e la stessa classe, ma sicuramente non potrà dimenticare mai il brutto episodio di violenza nei suoi confronti. Sul caso si potranno conoscere forse ulteriori particolari nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio davvero raccapricciante quello avvenuto nel Salento, e su cui si attendono ulteriori riscontri da parte degli investigatori. Fa male sentire che un bimbo venga picchiato dalla sua insegnante. La scuola dovrebbe essere un luogo sicuro. Fortunatamente i bambini hanno raccontato tutti ai genitori e si è venuti a scoprire il tutto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!