Iscriviti
Napoli

Lutto ad Afragola: Filippo Di Maso muore di Covid a 19 anni

Filippo Di Maso, 19 anni, è deceduto ieri ad Afragola, perdendo la sua battaglia contro il Covid. È tra le vittime più giovani del virus in Italia e si è spento in pochissimi giorni.

Cronaca
Pubblicato il 14 aprile 2021, alle ore 11:21

Mi piace
0
0
Lutto ad Afragola: Filippo Di Maso muore di Covid a 19 anni

Una triste notizia, di quelle che non si vorrebbero mai dare. Filippo Di Maso, 19 anni, di Afragola, in provincia di Napoli, è morto ieri, stroncato dal Covid. Si tratta di una delle vittime più giovani d’Italia di questo maledetto virus. 

Nell’arco di pochi giorni, il Coronavirus lo ha colpito e ucciso. Il decesso è avvenuto ieri, 13 aprile. Il ragazzo era stato contagiato qualche settimana fa ma le sue condizioni di salute sono rapidamente peggiorate, non lasciandogli scampo, per via dei problemi respiratori aggravati dal sovrappeso.

Il tanti messaggi di cordoglio

Ricoverato prima in terapia sub-intensiva, con respirazione assistita, per poi essere trasferito in rianimazione, Filippo era stato intubato ma ieri il suo cuore ha smesso di battere. Il giovane era molto noto in zona perchè faceva parte della “paranza” dei Falchi di Afragola, i fujenti devoti alla Madonna dell’Arco e tutta la comunità, venuta a conoscenza del peggioramento delle sue condizioni, si era stretta attorno a lui e ai suoi familiari, auspicando la guarigione nel corso della sentita ricorrenza. 

Centinaia i messaggi di cordoglio pubblicati su Facebook da parte di amici, parenti e persone che gli volevano bene, dopo aver appreso della sua scomparsa. Colpisce il messaggio dell’amica Tonya, che sul gruppo “Sei di Afragola se…”, lo descrive come un angelo volato troppo presto, un altro pezzo di città che va via.

Pasquale, amico di Filippo da sempre, si lascia andare a parole toccanti, cariche d’affetto incommensurabile per il suo compagno deceduto: “Non puoi capire come mi hai distrutto il cuore, non puoi capire quanto mi manchi”, cedendo ai ricordi, quelli in cui si divertivano da matti insieme, ridendo a crepapelle, fino a sbattere a terra. Pasquale non lo dinenticherà mai il suo Filippo, dicendogli “fai parte di me“. 

Tra i post più forti quello della cugina, che sottolinea quanto il giovane abbia lottato fino all’ultimo, tenendo i denti ben stretti, pur soffrendo, fino a quando il destino ha voluto che se ne andasse da questa vita terrena. La ragazza gli chiede, ora, di dare la forza al papà, alla mamma e alla sorella, affranti dal dolore, augurandogli buon viaggio. Commoventi i minuti del lancio dei palloncini bianchi, effettuato da amici e parenti, dedicato al ragazzo prematuramente scomparso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Notizie dure, forti da accettare. Filippo, di soli 19 anni, ha perso la sua battaglia contro questo maledetto Covid che continua a tormentare le nostre vite. Augurandomi che ora, in Paradiso, possa non soffrire più, sono vicina al dolore di tutti coloro che lo hanno amato in questa vita terrena.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!