Iscriviti

Lutto a Treviso: è morta Alba Di Pillo, la mamma del tiramisù

Alba di Pillo si è spenta a meno di 2 settimane di distanza dal suo adorato marito Ado Campeol. Entrambi sono gli inventori del tiramisù, il dessert che ha conquistato i palati di tutto il mondo.

Cronaca
Pubblicato il 11 novembre 2021, alle ore 17:16

Mi piace
0
0
Lutto a Treviso: è morta Alba Di Pillo, la mamma del tiramisù

Alba Di Pillo, considerata la mamma del tiramisù, proprietaria del ristorante trevigiano “Le Beccherie” dove il buonissimo dessert è stato inventato, si è spenta oggi, a meno di due settimane dal decesso del suo Ado Campeol, scomparso lo scorso 30 novembre, a 93 anni. 

Proprio Alba, assieme allo chef Roberto Linguanotto, ha dato vita a uno dei dolci più famosi ed apprezzati della pasticceria internazionale, una bandiera del Veneto nel mondo. 

Il cordoglio del presidente della regione Veneto Zaia 

Appresa la triste notizia, il Presidente della regione Veneto Luca Zaia ha espresso tutto il suo cordoglio, dicendo: “Per una vita intera erano stati inseparabili sul lavoro, nel loro locale come nella vita privata. La morte vi ha separati solo per pochi giorni, oggi Alba e Ado sono riuniti in quell’intesa che ha caratterizzato quel tempio dell’ospitalità e della tradizione gastronomica veneta che sono le Beccherie a Treviso”. 

Il ristorante di piazza Ancilotto è legato da decenni alla preparazione del tiramisù. Alba e Linguanotto, ispirati dallo sbatudin (tuorlo d’uovo e zucchero), hanno aggiunto il mascarpone come addensante, dando vita a questo favoloso dessert, impreziosito dai savoiardi bagnati con il caffè amaro. 

 Fu proprio Alba a voler dar vita a questo dolce che le desse la carica giusta per poter lavorare nel ristorante dopo la nascita del figlio. Ado ha iniziato a lavorare nei ristorante del papà Carlo, aperto nel 1939, sin da piccolissimo e da allora la sua carriera è stata sempre in crescita, raggiungendo traguardi strepitosi, soprattutto dopo l’incontro con la moglie Alba.

La donna lascia i figli Carlo e Marina, la nuora Francesca e il genero Franco, la nipote Giulia con il marito Federico, i pronipoti Stefano e Pietro e tantissimi amici e clienti storici. La coppia formata da Alba e Ado ha segnato per sempre una delle pagine più belle della storia, simbolo di amore, dedizione e professionalità per il proprio lavoro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Riposa in pace Alba. Ti immagino felice assieme al tuo caro marito, venuto a mancare meno di due settimane fa. Hai segnato la storia di uno dei dolci più buoni al mondo, il tiramisù, quello classico, apprezzato da grandi e piccini, fatto di ingredienti semplici ma dal sapore sublime. Le mie più sentite condoglianze ai familiari della donna scomparsa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!