Iscriviti
Napoli

Lutto a Castellammare di Stabia: muore il giovane imprenditore Carlo Caputo

Il giovane imprenditore Carlo Caputo è morto all'improvviso, forse a causa di un malore, lasciando nello sconforto familiari e amici. La tragedia è avvenuta a Castellammare di Stabia.

Cronaca
Pubblicato il 13 dicembre 2021, alle ore 16:53

Mi piace
0
0
Lutto a Castellammare di Stabia: muore il giovane imprenditore Carlo Caputo

L’intera città di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, è in lutto per la morte di Carlo Caputo, un giovane imprenditore scomparso improvvisamente, gettando nello sconforto e nel dolore i suoi parenti e amici.

Carlo, stando alle prime informazioni, avrebbe accusato un malore fatale, forse un infarto fulminante, che non gli avrebbe lasciato scampo. La notizia si è diffusa rapidamente e tutti quelli che lo conoscevano, sconvolti, hanno ricordato i bei momenti trascorsi insieme durante l’adolescenza, definendolo un caro amico.

L’accaduto

L’annuncio del decesso dell’imprenditore è stato dato dal fratello Giuseppe, che scrive: “Devo purtroppo annunciare l’improvvisa e tragica scomparsa di mio fratello Carlo Caputo“. I funerali di Carlo si sono tenuti l’11 dicembre alle 10,30 nella Cattedrale di Castellammare di Stabia. Tanti i messaggi di cordoglio degli amici e dei conoscenti.

Vittorio, ad esempio, scrive: “Non ci posso credere Tu, il tuo grande PAPÀ CIRO e la tua carissima mamma ANNA vi siete sempre messi a disposizione quando avevo l’azienda a Formia.Era una festa quando venivate lì e passavamo ore in ufficio a chiacchierare, ridere, scherzare gli ordini venivano per ultimo”. 

In altri commenti si legge: “Sono dispiaciuta…l’ho conosciuto anni fa…una famiglia bellissima. Un bacio alla moglie e ai piccoli Annabella e Ciro”, “Tuo fratello era una perla rara e mancherà moltissimo a tuti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo. Sincere condoglianze a te e famiglia”. 

Sposato e padre di due figli, Carlo è stato sottratto all’affetto della sua famiglia e di tutti coloro che gli volevano bene da un infarto fulminante. Caputo, stabiese e imprenditore, era molto conosciuto in città; un uomo che sapeva amare la vita ma con cui la vita non è stata generosa, portandoselo via in pochi attimi, senza che nessuno potesse neppure allertare i soccorsi per tentare di salvargli la vita. L’ennesima vittima di un destino crudele.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Un destino crudele, quello che ha portato all'improvviso decesso di Carlo Caputo, giovane imprenditore amato da tutti, che lascia, affranti nel dolore, la moglie e i suoi due figli, oltre ai genitori e a tutti coloro che gli volevano bene. Riposa in pace Carlo e veglia da lassù sui tuoi cari, cui rivolgo le mie più sentite condoglianze.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!