Iscriviti

Lobby delle armi USA: aumentano i bambini al poligono

In quattro anni, dal 2008 al 2012, milioni di ragazzini hanno preso parte a corsi sponsorizzati dalla National Rifle Association. Un numero sempre maggiore che fa crescere la Lobby delle armi

Cronaca
Pubblicato il 31 maggio 2014, alle ore 16:43

Mi piace
0
0
Lobby delle armi USA: aumentano i bambini al poligono

La NRA, ovvero la National Rifle Association, ha attirato negli ultimi quattro anni, dal 2008 al 2012, circa 6 milioni di bambini e adolescenti che hanno partecipato a vari corsi istituiti dall’organizzazione per imparare a sparare. La notizia, fornita da Abc News, vuole sottolineare come le iniziative prese da questa cosiddetta lobby delle armi abbiano attirato numerosi bambini allo studio delle armi, che si avvicinano in numero sempre crescente per imparare a sparare. La NRA stanzia ogni anno milioni di dollari per i corsi, effettuati allo scopo di aumentare la sicurezza, mentre invece c’è chi sostiene che questi saranno più che altro i futuri clienti della lobby.

Le lobby americane hanno infatti investito finora decine di milioni per garantirsi la possibilità di aumentare i guadagni futuri, nella speranza che coloro che prendono parte ai corsi diventino clienti e facciano acquisti di armi tramite la loro organizzazione. I corsi istituiti finora negli Stati Uniti hanno coinvolto bambini di diverse età, che imparano a sparare fin da piccoli e hanno dimestichezza con pistole, fucili e armi di ogni tipo. Una tendenza sconvolgente, che sembra purtroppo aumentare di anno in anno, e che ha visto raddoppiare il numero dei partecipanti in soli quattro anni, da 2 milioni a quattro milioni.  

NRA giustifica i corsi e sostiene servano invece ad aumentare il livello di sicurezza, affermando che tenere le armi e saperle usare è una garanzia di salvaguardia per la vita. Dura la reazione di Abc News, che vede nella cosa solo il secondo fine di aumentare il fatturato che al momento è di 30 miliardi di dollari. In effetti, il mercato delle armi negli Usa non accenna a fermarsi, e si contano circa 310 milioni di armi da fuoco detenute da privati in tutti gli States; una cifra impressionante che fa capire come i cittadini americani siano propensi a difendersi per conto proprio.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!