Iscriviti

L’Ema dà l’ok al vaccino anti-Covid Moderna:almeno 600 milioni di dosi previste per il 2021

Ema, dopo l'approvazione del vaccino Pfizer-BionNtech, ha dato il suo ok al vaccino anti-Covid Moderna. L'azienda farmaceutica con sede a Cambridge ha comunicato che produrrà almeno 600 milioni di dosi quest'anno.

Cronaca
Pubblicato il 6 gennaio 2021, alle ore 18:03

Mi piace
1
0
L’Ema dà l’ok al vaccino anti-Covid Moderna:almeno 600 milioni di dosi previste per il 2021

A seguito del’approvazione, lo scorso 21 dicembre, del vaccino Pfizer-BioNtech, l’Ema oggi ha dato l’ok al vaccino contro il Coronavirus Moderna. In una nota dell’agenzia si legge: “L’Ema ha raccomandato la concessione di un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata per il vaccino anti-Covid-19 di Moderna per prevenire la malattia delle persone a partire dai 18 anni di età. Questo è il secondo vaccino Covid-19 che l’Ema ha raccomandto per l’autorizzazione”.

La direttrice esecutiva dell’Ema, Emer Cooke, ha detto che il vaccino ci fornisce un altro strumento per superare l’attuale emergenza, assicurando che si provvederà a monitorare attentamente i dati sulla sua sicurezza ed efficacia per garantire una protezione continua.

I pareri dei vertici politici 

La Commissione europea ha detto che il vaccino Moderna è sicuro ed efficace e che, come prossimo passo, ci sarà quello di garantire l’autorizzazione alla commercializzazione nell’Ue. Dal suo canto, il ministro della Salute Roberto Speranza, su Facebook scrive: “L’agenzia europea del farmaco ha appena approvato il vaccino Covid Moderna. La sfida è ancora dura, ma quello di oggi è un altro importante passo avanti contro il virus”.

Su Twitter la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, ha commentato: “Buone notizie per i nostri sforzi di portare più vaccini Covid-19 agli europei! Ema ha valutato che quello di Moderna è un vaccino sicuro ed efficace. Ora stiamo lavorando a tutta velocita’ per approvarlo e renderlo disponibile nell’Ue”. 

Domani, giovedì 7 gennaio 2021, la Commissione Tecnico Scientifica dell’Aifa si riunirà per esaminare il dossier sull’autorizzazione all’ammissione in commercio in Italia e definire le modalità di utilizzo nel Sistema Sanitario Nazionale. Intanto l’azienda farmaceutica Moderna, con sede a Cambrige, in Massachusetts, ha fatto sapere che sarà in grado di produrre almeno 600 milioni di dosi quest’anno.Si tratta di 100 milioni di dosi in più rispetto a quanto previsto inizialmente. L’azienda ha, inoltre, aggiunto che sta facendo investimenti e assumendo personale per arrivare a 1 miliardo di dosi nell’anno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Katia Lenti

Katia Lenti - Finalmente il vaccino Moderna è stato approvato dall'Ema e si attende con trepidazione la sua commercializzazione nell'Ue. Abbiamo un'ulteriore arma nella lotta contro il Covid e proprio oggi, nel giorno dell'Epifania, abbiamo ricevuto il dono di un secondo antidoto al terribile virus. Confido nella scienza e sono certa che presto la pandemia sarà solo un drammatico ricordo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!