Iscriviti

Lecce, trovato impiccato nella sua casa un 22enne

I genitori lanciano l'allarme non avendo più sue notizie. Il figlio 22enne viene ritrovato impiccato presso la sua abitazione dalle forze dell'ordine: vicino al corpo alcuni biglietti.

Cronaca
Pubblicato il 10 gennaio 2019, alle ore 11:28

Mi piace
1
0
Lecce, trovato impiccato nella sua casa un 22enne

Aveva solo 22 anni il ragazzo di Campi Salentina che nella giornata di ieri ha scelto di togliersi la vita. Una tragedia che ha sconvolto l’intera comunità che oggi si stringe al dolore dei familiari, coloro che hanno lanciato l’allarme alle forze dell’ordine non riuscendo a mettersi in contatto con il figlio. Accanto al corpo ormai privo di vita del ragazzo, le forze dell’ordine hanno trovato dei bigliettini.

Non si conoscono ancora le cause che hanno spinto il giovane a togliersi la vita, sarà ora compito dei Carabinieri indagare per scoprire le dinamiche di quanto accaduto. Non è stato reso noto il contenuto dei biglietti lasciati dal 22enne, ma si ipotizza possa trattarsi del suo ultimo grido di dolore rivolto alla vita che era diventata troppo pesante nonostante la sua giovane età.

Il ritrovamento e le indagini

Era il primo pomeriggio di ieri, quando i genitori del 22enne si sono allarmati non avendo notizie dal figlio ormai da ore. Verso le 15:30 è arrivata la chiamata alle Forze dell’Ordine in cui si richiedeva il loro intervento per capire se fosse successo qualcosa al ragazzo, ed al loro arrivo nell’appartamento del giovane c’è stata la tragica scoperta.

Le Forze dell’Ordine hanno trovato il 22enne ormai privo di vita, impiccato ad una scala in ferro battuto che si affacciava ad un terrazzo. Nonostante sia stato richiesto l’intervento del 118, al loro arrivo hanno potuto solo constatare il decesso del ragazzo.

Accanto al corpo della vittima sono stati rinvenuti dei biglietti in cui ci sono scritte le ultime parole del 22enne. Non si conoscono i contenuti, ma si ipotizza possano spiegare le motivazioni del folle gesto. L’intera comunità di Campi Salentina si è stretta al dolore della famiglia, che non si sarebbe mai aspettata un gesto tanto estremo da parte del figlio, ormai da tempo in una casa separata da quella dei genitori.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Anche oggi ci svegliamo con una tragedia inspiegabile. Un altro giovanissimo sceglie di togliersi la vita, forse per una delusione amorosa, forse per gli studi o per un lavoro che continua ad essere sempre più scarso. Non si conoscono i motivi, ma un altro ragazzo 20enne stava vivendo una vita troppo pesante e soffocante, e questo dovrebbe farci riflettere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!