Iscriviti

Lecce, studente tenta di darsi fuoco in classe con l’acquaragia

L'episodio si è verificato negli scorsi giorni in un paesino della provincia di Lecce non lontano da Casarano, dove un ragazzino di 12 anni ha tentato di darsi fuoco in un istituto scolastico. Il giovanissimo era di nazionalità straniera.

Cronaca
Pubblicato il 15 ottobre 2021, alle ore 19:46

Mi piace
0
0
Lecce, studente tenta di darsi fuoco in classe con l’acquaragia

Ha rischiato di trasformarsi in tragedia la giornata scolastica in una scuola del Salento, precisamente in provincia di Lecce, in un paesino non meglio specificato dai media locali che si troverebbe non molto lontano da Casarano. Secondo quanto si apprende, un alunno di nazionalità straniera, un 12enne, avrebbe tentato di darsi fuoco cospargendosi completamente di acquaragia. Banale il motivo del folle gesto: il ragazzino, dal vissuto difficile, era stato cambiato di posto alcuni giorni prima a causa di alcuni suoi comportamenti

Alcuni insegnanti sono immediatamente intervenuti scongiurando il peggio, ma la paura è stata davvero tanta. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Casarano, questo in modo da prendere nota di quanto accaduto. La prontezza dell’intervento degli insegnanti e degli stessi militari dell’Arma ha consentito anche di togliere dal banco del ragazzo un accendino. Tale oggetto era stato portato in aula per mettere in atto il gesto dimostrativo.

Insegnanti e alunni sotto shock

Tutti sono rimasti scioccati da quanto avvenuto, sia le insegnanti che gli stessi compagni di classe. Il fatto sarebbe potuto degenerare in dramma se gli insegnanti non si fossero accorti tempestivamente di quanto stava succedendo. Sul posto è giunta anche un’ambulanza del 118 che ha trasportato il 12enne in ospedale.

Per lui la prognosi è di 5 giorni. Dopo alcune visite è stato dimesso dal nosocomio senza diagnosi. Non è dato sapere dove il ragazzino si sia procurato la bottiglietta di acquaragia e l’accendino. Questi particolari saranno chiariti sicuramente dalle indagini, che sono ancora tutt’ora in corso.

La notizia si è sparsa in tutta la provincia di Lecce, destando l’apprensione degli abitanti. Per motivi di privacy le generalità del minore non sono state rese note. Un gesto molto pericoloso quello compiuto da questo ragazzino: il timore che potesse accadere l’irreparabile è stato davvero tanto. Anche il 12enne è risultato molto scosso dall’accaduto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un gesto davvero assurdo quello di quest ragazzino, che poteva avere anche gravissime conseguenze. Fortunatamente le insegnanti si sono precipitate per aiutarlo e il tutto si è risolto grazie all'intervento del 118 e dei carabinieri. Saranno gli inquirenti a stablire i reali motivi che hanno portato questo ragazzino ad agire in questa maniera.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!