Iscriviti

Lecce, spara per errore al padre durante una battuta di caccia: l’uomo rimane seriamente ferito

L'episodio è accaduto questa mattina nelle campagne di Sternatia, in provincia di Lecce. Un padre 63enne e un figlio 35enne si trovavano a caccia sin dall'alba, quando all'improvviso il più giovane ha visto dei movimenti dietro a un cespuglio e ha sparato.

Cronaca
Pubblicato il 12 dicembre 2021, alle ore 15:42

Mi piace
0
0
Lecce, spara per errore al padre durante una battuta di caccia: l’uomo rimane seriamente ferito

Sarebbe potuta avvenire una terribile tragedia questa mattina nelle campagne di Sternatia, piccolo centro della provincia di Lecce, dove il figlio ha sparato per errore al padre durante una battuta di caccia. Sembra ormai assodato che si sia trattato di una tragica fatalità, ma sul caso sono ancora in corso i dovuti accertamenti da parte della Polizia di Stato. I due, 63 e 35 anni, residenti a Martano, sin dall’alba di oggi si erano recati in quei terreni per andare a caccia di prede. 

Caccia che è una delle loro grandi passioni. Ad un certo punto i due devono essersi divisi, anche se sarebbero rimasti comunque vicini. Il padre è andato a piazzarsi dietro alcuni cespugli, ma il figlio non deve averlo notato, per cui, quando il 35enne ha visto dei movimenti nella zona in cui c’erano gli arbusti ha esploso un colpo di fucile. Ma a quel punto era ormai già troppo tardi: il padre 63enne è stato colpito violentemente dai pallini esplosi. 

Soccorso immediato

Ferito in più parti del corpo, il 63enne è stato immediatamente soccorso dal figlio che lo ha portato d’urgenza all’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove adesso il 63enne è ricoverato in prognosi riservata. Le sue condizioni comunque non fanno temere per la vita. Il figlio ha raccontato i fatti sia ai sanitari che alle forze dell’ordine. 

Le indagini sono portate avanti dalla Squadra Mobile di Lecce. Saranno loro a ricostruire la dinamica dell’accaduto: il fucile, come da prassi in questi casi, è stato sottoposto a sequestro. Le dichiarazioni rese dai due al momento dell’ingresso in ospedale saranno ulteriormente vagliate dall’autorità inquirente. 

Purtroppo non è la prima volta che accade un episodio simile. Sempre in provincia di Lecce, il 20 ottobre scorso, un 65enne che si trovava a caccia nelle campagne di Leverano colpì per sbaglio un 50enne che stava raccogliendo erbe spontanee. Anche in quel caso la vittima fu immediatamente soccorsa e non è morta. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Episodio davvero assurdo quello avvenuto nel leccese, dove questo giovane 35enne ha sparato per sbaglio al padre durante una battuta di caccia. Si tratta di incidenti che a volte possono anche trasformarsi in tragedia, che stavolta, fortunatamente, non è avvenuta. Saranno gli inquirenti a stabilire l'esatta dinamica dell'accaduto. Il padre del ragazzo non rischia la vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!