Iscriviti

Lecce, ristoratore contro i no vax: minacciato sui social network sporge denuncia

L'episodio si è verificato in provincia di Lecce. L'uomo aveva pubblicato un post sulla sua pagina Facebook in cui invitava le persone non vaccinate di non recarsi nella propria attività. Ma è stato massacrato di parole dalla gente e si è rivolo alla Digos.

Cronaca
Pubblicato il 30 luglio 2021, alle ore 20:50

Mi piace
0
0
Lecce, ristoratore contro i no vax: minacciato sui social network sporge denuncia

La gogna dei social network si è scagliata contro un ristoratore pugliese che nella sua attività non voleva persone che non si sono sottoposte al vaccino anti Covid. L’imprenditore, molto noto nella provincia di Lecce, nelle scorse ore ha pubblicato un post esplicito, in cui scriveva nel suo ristorante non erano ammesse persone no vax. Non è passato molto tempo che qualcuno ha pensato bene di dargli contro, scrivendo contro di lui una serie di cattiverie e minacce

Qualcuno gli ha augurato anche di chiudere. A questo punto ha eliminato il post, pensando così di placare le polemiche, ma gli haters hanno continuato a pronunciare contro di lui parole allucinanti. All’uomo, davvero mortificato, non è restato altro che sporgere denuncia presso la Digos di Lecce, che ha cominciato i relativi accertamenti sui fatti. Non è escluso che gli autori degli insulti abbiano le ore contate. Si tratta di un gesto deprecabile e che va contro il bon ton della civile discussione. 

Il pericolo dei no vax

Alcuni commenti sono arrivati anche dalla provincia di Modena, e non solo dal Salento. “La recensione solo per avvisare che in questo locale i non unti dal siero sacro e benedetto, non sono i benvenuti, quindi evitate” – così ha scritto un utente modenese, poi un’altra persona ha affermato che con il suo comportamento l’imprenditore “disonora la Puglia”

“Servizio pessimo, sgradevole, prezzi non adeguati al cibo appena mangiabile. Da evitare assolutamente”- così ha continuato poi l’utente di cui si parlava sopra. Oltre quindi alle critiche per non accettare i no vax nel suo ristorante, l’imprenditore si è visto arrivare anche delle recensioni assoutamente false, che minano indubbiamente l’immagine del locale. 

Nelle prossime ore potranno sicuramente conoscersi ulteriori dettagli su quanto avvenuto nel Salento. Quello dei no vax è un pericolo da fronteggiare a tutti i costi, e bisognerebbe far capire a costoro che non vaccinarsi contro il coronavirus è un pericolo sia per se stessi che per gli altri. Il Governo sta cercando di sensibilizzare costoro con ogni mezzo. Dal 6 agosto chi non è dotato del pass vaccinale, non potrà accedere neanche al chiuso in bar e ristoranti

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio davvero increscioso quello accaduto a questo imprenditore, che si è visto minacciato e insultato soltanto per aver espresso un suo pensiero a sfavore dei no vax. Avere la certificazione verde sarà ormai indispensabile a partire dalla prossima settimana, precisamente da venerdì 6 agosto. Se non la si ha si resterà esclusi da alcune attività sociali.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

02 agosto 2021 - 00:01:41

Beh c'è sempre l'asporto o la consegna a domicilio.

0
Rispondi