Iscriviti

Lecce, due giovani travolti da un’auto mentre vanno in bicicletta: uno di loro muore su colpo

Il dramma s'è verificato all'alba di oggi a Gallipoli, in provincia di Lecce. Ad essere travolti da un'auto sono stati due giovani di 20 anni che si trovavano in vacanza nel Salento. Il conducente dell'auto è risultato positivo all'alcol test.

Cronaca
Pubblicato il 1 agosto 2021, alle ore 10:45

Mi piace
0
0
Lecce, due giovani travolti da un’auto mentre vanno in bicicletta: uno di loro muore su colpo

Stavano tranquillamente percorrendo via Zacà, a Gallipoli, in provincia di Lecce, quando all’improvviso sono stati travolti da un’auto. Triste sorte per due giovanissimi ciclisti 20enni che intorno alle 4:30 di oggi sono stati colpiti in pieno da una macchina. Purtroppo per uno di loro, Matteo Cassola, originario di Modena, non vi è stato nulla da fare. Il giovane è morto quasi subito a causa delle gravissime ferite riportate durante l’impatto. La dinamica del sinistro è ancora tutta da chiarire con precisione. 

Secondo quanto riferisce Lecce Prima, via Zacà è una arteria di raccordo che collega il centro abitato della “Città Bella” alla zona di Baia Verde, nota in tutta Europa per la sfrenata movida estiva. La strada consente alle persone di evitare il lungomare gallipolino, e quindi il traffico della città, in questo periodo molto intenso a causa della presenza di migliaia di turisti. Di notte via Zacà viene percorsa anche da gente che va in bicicletta. L’altro 20enne coinvolto è rimasto invece ferito in maniera seria e ne avrà per una ventina di giorni. 

Indagano i carabinieri

Sul luogo del fatto di cronaca sono intervenuti i carabinieri di Gallipoli, che hanno proceduto ad effettuare tutti i rilievi del caso. Sul posto anche le ambulanze del 118. Quando sono arrivati i sanitari per Cassola non vi era ormai più niente da fare. La salma del poveretto è stata trasportata presso la camera morturia dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. 

Il conducente dell’auto è rimasto illeso. Anche lui è stato condotto in ospedale per effettuare i relativi esami tossicologici, questo in modo da vedere se prima di mettersi alla guida abbia fatto uso di sostanze stupefacenti o alcol. L’uomo, un 40enne, è risultato positivo all’alcol test e quindi ora è indagato in stato di libertà per omicidio stradale. 

I due giovani ciclisti, sia la vittima che quello rimasto ferito, erano amici. Dovevano trascorrere un periodo di relax e divertimento nel Salento, ma la vacanza è terminata in modo davvero tragico. Il 20enne ferito ha riportato alcune fratture alle costole e alla mano destra. Nelle prossime ore si conosceranno sicuramente ulteriori dettagli sull’incidente avvenuto a Gallipoli. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una tragedia davvero assurda quella che si è verificata a Gallipoli. Questi episodi ci devono far capire che sulla strada bisogna sempre essere attenti, in quanto i pericoli sono sempre in agguato. Molte persone spesso si mettono alla guida dei propri mezzi quando non sono in condizioni di farlo, e ciò causa drammi che poi sconvolgono intere famiglie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!