Iscriviti

Le fiamme minacciano il suo podere: 77enne muore per salvare i suoi animali

Gli incendi, alimentati anche dal caldo record, hanno raggiunto la proprietà di un anziano che ha perso la vita nel tentativo mettere in salvo il suo bestiame.

Cronaca
Pubblicato il 11 agosto 2021, alle ore 19:00

Mi piace
0
0
Le fiamme minacciano il suo podere: 77enne muore per salvare i suoi animali

Una tragedia nella tragedia è quella accaduta nelle scorse ore a Grotteria, un paesino in provincia di Reggio Calabria, dove un agricoltore di 77 anni è morto nel suo casolare di campagna, raggiunto dalle alte fiamme che in queste ore stanno imperversando nella zona. I fatti sono accaduti nella giornata odierna intorno alle 12 circa. 

L’uomo ha cercato fino alla fine di difendere non solo la sua proprietà, ma ciò a cui teneva di più, cioè la vita dei suoi amati animali. Le fiamme però lo hanno colpito e per lui non c’è stato nulla da fare. Questo dramma si aggiunge a quello avvenuto neanche qualche giorno fa sempre nel Reggino, dove zia e nipote sono deceduti nel tentativo estremo di difendere la loro proprietà

Gli incendi che stanno divampando in varie zone del sud Italia in questi giorni sono dovute non solo dall’azione dei piromani, ma anche dalle alte temperature che si registrano. Nel Siracusano nella giornata odierna si è raggiunta la termperatura di 48.8°. Una cifra mai raggiunta in Europa e che viene appunto definita da record. 

Le regioni più colpite dal gran caldo sono infatti quelle del sud Italia. In Calabria è attensionato in maniera molto particolare l’Aspromonte. Ma anche in Sicilia la situazione non è delle migliori. Molti territori delle Madonie sono stati travolti dalle fiamme. Stessa cosa per la Sardegna che deve fare i conti anche con incendi dolosi. 

La situazione del caldo in Italia non sembra essere destinata a cambiare almeno fino a Ferrasgosto. Si attende un’altra ondata di caldo proveniente dall’Africa. Le colonnine delle temperature sono quindi in aumento tanto da far scattare il bollino rosso in diverse città italiane. Un allarme da non prendere sottogamba poiché il bollino rosso rappresenta il massimo livello di pericolosità per la saluta quando si parla di caldo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Gli incendi che stanno divampando nel sud Italia non sono solo frutto dell'azione scellerata dei piromani, ma anche di questo caldo assurdo che sta mettendo ko il nostro Paese. Il povero agricoltore ha tentato tutto quello che poteva per cercare di mettere in salvo la sua terra, i suoi animali, in una parola: la sua vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!