Iscriviti

Latina, si fa vaccinare al posto dell’anziana per cui lavora: badante denunciata

Una badante ha approfittato dell'anziana per cui lavora, raggirando il personale medico di un centro vaccinale e facendosi iniettare la dose che spettava ad un'altra persona.

Cronaca
Pubblicato il 4 maggio 2021, alle ore 12:36

Mi piace
0
0
Latina, si fa vaccinare al posto dell’anziana per cui lavora: badante denunciata

I raggiri ai danni degli anziani sono all’ordine del giorno. Alcuni ne approfittano cercando di ottenere molto di più di quanto gli spetta, compreso anche il patrimonio oppure chi cerca di fingersi nipote per avere la pensione. Nell’era del Covid e dei vaccini, gli anziani hanno la priorità, proprio per una serie di patologie a cui vanno incontro. Un raggiro ai danni di una signora anziana è stato scoperto e denunciato nella capitale.

Se qualcuno lo raccontasse forse non ci crederebbe, ma quanto accaduto a Latina sicuramente mostra quanto egoismo ci sia e quanto le persone siano disposte a fare di tutto per il proprio tornaconto personale. In questo periodo, in cui continua in tutta Italia, a pieno ritmo, la campagna vaccinale cercando di vaccinare quante più persone possibili, capita anche che ci sia qualcuno che se ne approfitti. 

Una signora si reca in un centro vaccinale di Formia, in provincia di Latina, per sottoporsi al vaccino per il Covid, ma, in seguito a una attenta analisi, si scopre che la donna ha raggirato lo staff medico facendosi iniettare una dose di vaccino che non spettava a lei, bensì a un’altra persona, ovvero alla donna per cui lavora. 

La donna è una badante di 59 anni e ha pensato di approfittare della dose di vaccino che, in realtà, sarebbe spettato a un’altra persona, per la precisione alla signora anziana, approfittandone lei stessa. Inutile dire che le forze dell’ordine, in seguito a una indagine, l’hanno scoperta e denunciata. 

Ora la donna è accusata e denunciata dai Carabinieri per il reato di sostituzione di persona. Un caso che sicuramente lascia stupefatti e sgomenti, approfittandosi così della signora anziana che avrebbe potuto beneficiarne molto prima di lei. Un caso sicuramente non isolato, ma che mostra, per l’ennesima volta, quanto alcune persone possano approfittare di altri.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - L'atteggiamento della badante non ammette giustificazioni. La signora anziana ne aveva molto più diritto di lei di ricevere la sua dose di vaccino ed è incredibile la facilità con cui la badante ne abbia approfittato senza il minimo scrupolo. Purtroppo, viviamo in un mondo egoista in cui ognuno pensa solo a se stesso non curandosi del bene altrui.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!