Iscriviti

Latina, picchia la fidanzata e aggredisce un carabiniere: 23enne arrestato

Ha picchiato e percosso la fidanzata prima di aggredire i carabinieri corsi in suo aiuto. Un 23enne romano è ora in manette e detenuto in camera di sicurezza mentre aspetta il processo.

Cronaca
Pubblicato il 10 febbraio 2019, alle ore 10:36

Mi piace
1
0
Latina, picchia la fidanzata e aggredisce un carabiniere: 23enne arrestato

Un ragazzo di 23 anni di origine romane, ha picchiato e percosso la sua fidanzata nei pressi del centro Morbella, a Latina. Una violenza che non è passata inosservata ai passanti, che hanno così chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Il ragazzo si è così dato alla fuga, ma è stato fermato poco dopo dai carabinieri giunti in soccorso della vittima.

Quella del 23enne è stata una mossa sbagliata dietro l’altra. Dopo aver dato delle generalità false ai militari, si è nuovamente dato alla fuga che si è conclusa con un episodio di violenza. Uno dei militari, infatti, è rimasto ferito, ed è stato accompagnato all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, dov’è stata trasportata anche la fidanzata dell’aggressore.

L’arresto

Il 23enne romano che è stato arrestato a Latina, non ha solo picchiato violentemente la fidanzata, ma è fuggito dai carabinieri dopo aver dato loro delle generalità false, per poi ferirne uno al momento del suo arresto.

Secondo quanto è stato riportato dai militari, il ragazzo era stato fermato dai carabinieri giunti in soccorso della vittima, ma il 23enne non aveva con sé alcun documento. Per questo, il giovane aggressore, ha deciso di dar loro delle generalità false, per poi fuggire al momento del controllo. In pochissimo tempo, però, i militari hanno scoperto la verità ed è iniziato così un breve inseguimento. Al momento dell’arresto, però, il 23enne ha ferito uno dei militari che, portato successivamente in ospedale, ha avuto una prognosi di 10 giorni.

Mentre l’aggressore è ora in manette in una camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima, la vittima è stata portata ed è tenuta in osservazione all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, per alcuni accertamenti, a causa dei ripetuti colpi ricevuti al volto e al torace.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Davvero una situazione che non merita alcun commento. Un ragazzo di 23 anni che sembra non sapere che cosa sia il rispetto e l'umanità. Non solo alza le mani contro un essere umano, per di più una donna e la sua fidanzata, ma si prende anche gioco della forze dell'ordine corsi sul posto per proteggere la ragazza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!