Iscriviti

Latina, ispettore suicida nella Vigilia di Natale

Un Ispettore della Questura di Latina è stato ritrovato privo di vita il giorno di Natale. Suicidato con la pistola d'ordinanza, nessuno si sarebbe aspettato il tragico gesto. Lascia la moglie ed una figlia.

Cronaca
Pubblicato il 26 dicembre 2018, alle ore 09:23

Mi piace
2
0
Latina, ispettore suicida nella Vigilia di Natale

L’Ispettore capo della Questura di Latina, si è tolto la vita sul tetto dell’edificio. A trovare il corpo del 58enne sono stati i colleghi la mattina di Natale, ma si suppone che il suicidio sia avvenuto nelle prime ore dell’alba della Vigilia.

E’ stata aperta un’inchiest per comprendere le cause che hanno spinto l’uomo a mettere fine alla sua vita. I colleghi non aveva mai sospettato potesse accadere un tragedia di tale portata, ed anche la moglie e la figlia del 58enne sono sotto choc, incapaci di darsi delle risposte. 

Le indagini

Sono davvero molti quelli che stanno piangendo la morte dell’Ispettore Capo di Latina. Con i suoi 58 anni, aveva un servizio ed una esperienza alle spalle di 30 anni, e a detta dai colleghi e dalla famiglia, non aveva mai mostrato segni di depressione o che potessero lasciare pensare ad una fine tanto tragica. L’unica causa che potrebbe trovare un collegamento con il folle gesto, un infarto che ha colpito il poliziotto nei mesi scorsi, e che lo hanno costretto nell’ultimo periodo lontano da lavoro, in convalescienza.

Si ipotizza che il 58enne si sia tolto la vita durante le prime ore dell’alba della Vigilia di Natale. Il corpo è stato trovato presso il tetto della Questura di Latina, dove l’Ispettore si è diretto sparandosi successivamente un colpo di pistola sulla tempia. L’arma utilizzata era quella d’ordinanza.

Dopo la tragica scoperta, è stata avvisata la moglie e la figlia del 58enne, ancora in stato di choc. Non si registrerebbe la presenza di alcun messaggio di addio lasciato sul posto di lavoro o nell’abitazione familiare.

Appena il 3 dicembre scorso si era registrato un altro caso di suicidio nella Questura di Latina, dove un Assistente capo di 43enne aveva deciso di farla finita.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Un risveglio davvero atroce per la Questura di Latina e per la famiglia del povero Ispettore Capo della provincia. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono come sempre rivolti alla grande famiglia del 58enne, con la speranza che possa trovare presto pace nonostante la tragedia avvenuta in questi giorni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!